Crea sito

Frico

Conoscete il frico? Tipica preparazione friulana, anzi carnica. E’ uno dei piatti della mia infanzia. Infatti da bambina ho passato la mia vita in tre luoghi diversi: gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e il Friuli. Ricordo bene questo periodo, anche perché ero ormai grande. Ho passato in Friuli infatti gli anni della scuola media e del liceo (oltre ai primi 4 anni di vita, di cui ricordo sinceramente molto poco).

Spesso con i miei genitori alla domenica si andava a passeggiare in campagna o in collina e si pranzava in una “frasca”, dove venivano sempre serviti i piatti della tradizione: orzo e fagioli, musetto e brovada, frittata con lo sclopit, polenta e, naturalmente, frico.

 

frico

 

Il frico è un piatto molto sostanzioso, nato in Carnia soprattutto per consumare gli avanzi di formaggi. E’ in poche parole formaggio “fritto” che può essere preparato in due versioni diverse: il frico di solo formaggio, croccante o anche più morbido, ma senza aggiunta di altri ingredienti, e il frico morbido, con le patate e spesso con le cipolle.

Per preparare il frico di solo formaggio si deve grattugiare del formaggio tipo Montasio o altro formaggio stagionato di mucca a pasta grassa con la grattugia a fori grandi. Si scalda bene un tegame antiaderente non troppo grande e si fa uno strato sottile di formaggio sul fondo. Se si desidera un frico croccante si cuoce da un lato fino a doratura e poi si gira sull’altro lato, mentre se si desidera un frico più morbido,filante, fare un secondo strato di formaggio sopra al primo ed eventualmente anche un terzo. Girare con attenzione eventualmente aiutandosi con un piatto, come per una frittata.

 

frico

 

Frico con patate e cipolle

Difficoltà: media
Tempo: 30 minuti
Stagionalità: tutto l’anno, preferibilmente autunno e inverno

 

INGREDIENTI (per 4-5 persone)

600 g di Montasio (o formaggio di mucca semistagionato)

400 g di patate

1 cipolla

olio extravergine

 

PROCEDIMENTO

Tritare molto sottile la cipolla.

 

frico

 

Grattugiare le patate e il formaggio con la grattugia a fori grandi.

 

frico

 

 

frico

 

Scaldare poco olio in un tegame antiaderente e soffriggere la cipolla. Aggiungere le patate e mescolare bene. Cuocere cipolla e patate per circa 20 minuti, mescolando spesso e aggiungendo un goccino d’acqua se le patate si attaccassero.

 

frico

 

Quando le patate sono cotte e piuttosto asciutte, togliere dal tegame la metà di queste e tenerle da parte. Aggiungere alle patate presenti nella padella metà del formaggio

 

frico

 

e cuocere bene finché non forma una crosticina dorata. Girare delicatamente con l’aiuto di un piatto e cuocere anche dall’altro lato. Procedere così anche per gli ingredienti rimanenti e formare un secondo frico.

Servire preferibilmente con polenta.

 

frico

 

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons