Rombo al forno con patate

Il rombo è un pesce dalla carne bianca e delicata, molto pregiato, simile per sapore e consistenza alle sogliole ma più grande e con la lisca facilmente separabile.

Potrebbe essere preparato anche in tranci già senza spine, un modo pratico per proporlo ai nostri figli.

rombo al forno con patate

Io l’ho provato cucinato al forno con le patate dopo averlo condito con il pangrattato a cui si aggiunge un trito di aglio, rosmarino, sale. pepe e olio e.v.o. In famiglia ci ha entusiasmati è risultato buonissimo, senza sprechi l’abbiamo divorato fino all’ultimo boccone.

La prossima volta proverò a togliere la pelle, coprirlo completamente con le patate e a renderle croccanti, si chiamerà rombo in crosta di patate!

Rombo al forno con patate

Ingredienti per 3 persone:

  • 2 rombi da 600/800 g circa
  • 4/5 patate di media dimensione
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 2 spicchi di aglio
  • olio evo q.b.
  • un rametto di rosmarino
  • sale e pepe q.b.

Preparazione: sbollentate le patate intere con la buccia per qualche minuto. Pelatele e tagliatele a fettine sottili 2/3 mm.

sistematele in una teglia da forno ricoperta con la carta ed unta con l’olio. Formate uno strato sovrapponendo le patate le une alle altre. Ungete con olio e condite con sale e pepe.

Collocate sopra lo strato di patate i due rombi eviscerati, avendo cura di eseguire con un coltello due tagli sul dorso dei pesci. Spennellato la superficie con olio, sale e pepe su entrambi i lati.

Preparate un trito con l’aglio, il rosmarino, il sale, il pane grattugiato e il pepe, aggiungete l’olio e innaffiate il tutto con il vino bianco.

Spolverate sui rombi il trito con il pangrattato e le restanti patate quindi infornate per mezz’ora circa nel forno preriscaldato a 200°.

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.