Carciofi in pentola ripieni con pangrattato, aglio fresco e mentuccia

La ricetta dei carciofi in pentola ripieni con pangrattato, aglio fresco e mentuccia nasce dall’esigenza di spiegare nel dettaglio i pochi ingredienti fondamentali per ottenere il piatto come lo preparo a casa mia.

Io cucino insieme le due varietà coltivate da mia madrecarciofo violetto di Toscana e carciofo catanese o violetto. Taglio il gambo, elimino le foglie esterne, quelle più dure e uso una pentola di acciaio con un doppio fondo, della dimensione adatta a contenere i carciofi disposti con il ripieno in alto, per non farlo fuoriuscire, e un coperchio.

La cottura dovrà avvenire a fuoco dolce, i carciofi controllati delicatamente e per non farli attaccare al fondo occorre utilizzare abbondante olio extravergine di oliva e un po’ di acqua.

Carciofi in pentola ripieni con pangrattato, aglio fresco e mentucciaNel ripieno, insieme al pangrattato, che io preparo direttamente grattugiando con il robot da cucina il pane secco, magari integrale, mescolo un trito di foglie di aglio fresche, raccolte nell’orto in questo periodo, e la mentuccia che cresce spontanea nel prato, oppure potete piantarla in un vaso, dove si coltiva senza bisogno di cure particolari.

Mentuccia o nepetella spontanea
Mentuccia o nepetella nel giardino

La mentuccia o nepetella è una varietà di menta spontanea con un profumo ed un sapore ineguagliabile che dovete assolutamente provare, simile alla menta ma più canforato.

Questa volta ho omesso il prezzemolo, che mia madre usa sempre nella ricetta di famiglia, proprio per enfatizzare l’aroma della mentuccia, perfetta in compagnia dell’aglio per insaporire amabilmente i carciofi.

Vi concedo di utilizzare l’aglio in spicchi, se proprio non riuscite a procurarvi le foglie di aglio fresche, però almeno provate a cercare la mentuccia che è frequente nelle nostre campagne.

carciofo violetto di Toscana
carciofo violetto di Toscana

carciofo catanese o Violetto
carciofo catanese o violetto

Carciofi in pentola ripieni con pangrattato, aglio fresco e mentuccia

 Ingredienti:

  • 2-3 carciofi per persona
  • 1 limone (il succo)
  • pangrattato integrale (se potete) q.b.
  • una o due foglie fresche di aglio (in alternativa lo spicchio)
  • alcune foglie di mentuccia o nepetella
  • un ciuffo di prezzemolo (facoltativo)
  • olio d’oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

Indossate dei guanti da cucina, oppure passatevi uno spicchio di limone sulle dita prima di sfogliare i carciofi eliminando le foglie esterne più dure. Tagliate il gambo e togliete la parte esterna lasciando l’interno tenero. Eliminate la punta di ogni carciofo poi lasciateli a bagno con acqua in cui avrete spremuto alcuni spicchi  di limone.

Preparate intanto il ripieno mescolando al pangrattato (regolate la quantità in base alla grandezza dei carciofi) le foglie di aglio e la mentuccia tritate, l’olio il sale e il pepe.

Aprite delicatamente i carciofi sfregandoli tra le mani e riempiteli con il ripieno preparato.

Mettete l’olio e un po’ d’acqua nella pentola, inserite i gambi e i carciofi quindi salate leggermente, coprite e lasciate cucinare a fuoco lento per circa 20-30 minuti, finché non diventano morbidi punzecchiandoli con una forchetta. Se si attaccano al fondo aggiungete ancora un po’ di acqua calda.


Carciofi in pentola ripieni con pangrattato, aglio fresco e mentuccia - acqua

Carciofi in pentola ripieni con pangrattato, aglio fresco e mentuccia - ripieno

Carciofi in pentola ripieni con pangrattato, aglio fresco e mentuccia - cottura

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.