Crea sito
Primi piatti,  Ricette Pugliesi

Ziti spezzati con caciocavallo podolico, cardoncelli e noci.

Quanto è buona la pasta  da spezzare!I cultori di ziti, zitoni, regine , mezzanelli ed altri,  ne vanno matti , specie per i frammenti che si creano durante quest’antico rito di spezzare la pasta.In questa ricetta usero’ gli ziti lunghi  spezzati a mano,  da abbinare ai primi funghi cardoncelli ed alle noci,  il tutto condito con una squisita besciamella ed un gustoso caciocavallo podolico stagionato. Questa bella ricetta la preparero’ all’interno di cocotte monoporzioni. Un piccolo consiglio per chi vuole rendere piu’ agevole la “spezzatura” degli ziti, basta incidere leggermente gli ziti con un coltello a sega dentellata, l’unica cosa che mancherà saranno i famosi frammenti  per cui molti perdono la testa!Ora corro in cucina perchè ho poco tempo.
p.s Non e obbligatorio l’uso di questo formato di  pasta e la stessa cosa vale per i funghi, usate pure quelli che piu’ vi piacciono.

 

 

Ziti spezzati con caciocavallo podolico, cardoncelli e noci.
Ingredienti per 6 persone:

400g di ziti spezzati   

1 l di  besciamella abbastanza liquida 

  
200g caciocavallo podolico stagionato a scaglie

400g di funghi cardoncelli 

50g di noci  

 olio extravergine di oliva 

1 spicchio di aglio  

prezzemolo

pangrattato

½ bicchiere di vino bianco 

4 pomodori rossi

 

Preparazione

Preparare una besciamella abbastanza liquida e lasciarla
intiepidire.  In una padella versare un
paio di cucchiai di olio extravergine e lo spicchio di aglio che lasceremo
dorare insieme ad un bel pezzo di peperoncino. Spennellare e pulire bene i
funghi cardoncelli e tagliarli a spicchi o a tocchetti grossolani. Versare i
funghi nella padella e lasciarli rosolare , aggiungere un mezzo bicchiere vino e
sfumare per bene. Dopo circa 10 minuti di cottura , togliere lo spicchio di
aglio ed il peperoncino ed aggiungere il prezzemolo tritato finemente. Preparare una
bronoise di pomodoro fresco, tritare grossolanamente le noci. Cuocere per circa
2 minuti gli ziti spezzati , scolare e raffreddare sotto acqua fredda.
Imburrare le 6 cocotte e cospargerle di pangrattato sul fondo e sulle pareti.
In una ciotola versate la pasta, quasi tutta la besciamella,  il caciocavallo a
scaglie , la bronoise di pomodoro, le noci ed i funghi trifolati con il loro
sughetto, mescolare tutti gli ingredienti. Con un mestolo,  porzionate la pasta così preparata  in ogni cocotte e terminate con un mestolino
di besciamella,  una spolverata di pangrattato e caciocavallo a scaglie,  un po’
di pomodoro fresco e qualche fiocchetto di burro. Cuocere in forno caldissimo a
200 °C per circa 15 minuti e fino a formazione di una bella crosticina.
Ecco qui il risultato finale …che ve ne pare ? 
La rosa per il decoro è facilissima da realizzare, basta un bel pomodo rosso sodo che va spellato con un coltellino moolto affilato!
Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.