Crea sito
Piatti Unici e verdure,  Ricette Pugliesi,  Secondi di carne

Salsicce e funghi cardoncelli.

Buon inizio settimana a tutti, ancora per oggi il sole ci ha regalato una bella giornata che sicuramente ci ha ben disposti per affrontare una nuova settimana lavorativa. Ci ha caricato di energia positiva!Ma a quanto pare tra qualche giorno arriva il vero freddo invernale, percio’ godiamoci ancora per poco questo bel sole timido,  che oramai non scalda piu’ come ha fatto fino a qualche settimana fa. Oggi ho pensato di pubblicare una ricetta classica e molto diffusa almeno nella mia zona , specie in questo periodo quando si raccolgono i funghi cardoncelli delle murge . E’ risaputo che con il freddo aumenta anche il consumo di carni suine, percio’ un po’ piu’ grasse e saporite. Percio’ quest’oggi ci tocca un bel piatto di salsicce di maiale a punta di coltello o grana grossa con i funghi cardoncelli dell’alta murgia , accompagnate da verdure selvatiche di stagione miste . Questi ingredienti possono essere anche associati per creare una delle classiche “tielle” molto diffuse in Puglia, percio’ salsicce, verdure, funghi e patate con qualche pomodorino posono creare delle prelibatezze da cuocere possibilmente nel coccio e nel forno a legna o nel caminetto. Ma di questo ve ne parlero’ in un altro post. Una racomandazione, cercate una buona salsiccia di maiale italiano e  nostrano , se potete usate dei funghi cardoncelli delle murge e non quelli coltivati ed in fine sono importanti  le erbette selvatiche,  che conferisco al piatto un sapore insostituibile. E’ ora di mettersi ai fornelli per realizzare questo squisito secondo o per chi è a dieta un piatto unico.

Salsicce e funghi cardoncelli.
Ingredienti per 4 persone
  • 500 g di salsiccia di maiale a grana grossa o a punta di coltello
  • 500 g di funghi cardoncelli
  • 1 kg di verdure miste selvatiche
  • 2 spicchi d’aglio
  • 4 pomodorini ciliegino
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo
  • 1 foglia di alloro
  • 1 foglia di salvia
  • 1 rametto piccolo di rosmarino fresco
  • 1 bacca di ginepro
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • ½ l di brodo vegetale
  • peperoncino
  • sale q.b
Preparazione
Pulire e lavare per bene le verdure selvatiche (cicorielle, tarassaco, finocchietto, borraggine, bietoline,
ruchetta  etc.) lessarle per 10 minuti in acqua salata e poi scolarle e metterle in una ciotola con acqua e ghiaccio. In una padella preparare un fondo con olio extravergine di oliva , 1 spicchio d’aglio schiacciato e un pezzo di peperoncino fresco. Lasciar imbiondire dolcemente,  poi aggiungere le verdure e saltarle per qualche minuto. Aggiungere qualche mestolino di brodo vegetale e lasciar cuocere per una decina di minuti. In un’ altra padella preparare lo stesso fondo con olio , aglio , peperoncino e le erbe aromatiche e lasciar dorare,  aggiungere le salsicce ed i funghi cardoncelli, precedentemente spazzolati e tagliati a fette sottili . Saltare il tutto sfumando con un goccio di vino bianco. Tagliare a tocchetti i pomodorini ed aggiungerli in padella insieme a qualche mestolino di brodo vegetale. Lasciar cuocere per circa 15 minuti a coperchio chiuso. Trascorso questo tempo,  togliere il coperchio lasciar asciugare leggermente il brodetto, correggere di sale e controllare che
le salsicce siano cotte. Una volta pronto,  impiattare mettendo nel piatto 2-3 salsicce,  2 cucchiai di funghi e una generosa forchettata di verdure. Completare con un goccio di olio extravergine di oliva,  una spruzzata di prezzemolo tritato fine e se gradite, un po’ di pecorino a scaglie sulla verdura. Si possono benissimo associare dei crostoni di pane casareccio da mettere alla base del piatto o al lato.
Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.