Crea sito
Dolci e lievitati dolci,  Ricette Pugliesi

Il Bocconotto tipico di Bitonto

E’ un dolce semplicissimo e abbastanza facile da realizzare, in italia ce ne sono numerose varianti che si differenziano specialmente per il ripieno e la forma. Ma vi posso garantire che questa versione tipica della città di Bitonto nel barese è a dir poco eccezionale. Vi confesso che ho un debole per questo dolce che adoro e ho provato diverse ricette,  ma questa della storica Pasticceria Salierno di Bitonto è strepitosa. Il Bocconotto si puo’ realizzare sia in monoporzioni usando delle formine in metallo per tartellette di media grandezza oppure in un unico stampo. A voi la ricetta……….

 

Il Bocconotto di Bitonto della storica pasticceria Salierno.
Ingredienti:
per la pasta
  • 500g di farina;
  • 1 uovo ;
  • 50g di zucchero;
  • 50g di olio extravergine di oliva ;
  • 175 cc di acqua
per il ripieno:
  • 500 g di  ricotta vaccina
  • 250g di zucchero
  • 5 uova
  • 1 limone grattugiato
  •  1bacca di vaniglia
  • cannella in polvere q.b.
Preparazione:
Impastare la farina, le uova,  lo zucchero, l’olio e l’acqua fino a quando la pasta diventa liscia ed omogenea. Lasciare riposare l’impasto, coprendolo con una pellicola trasparente,  per mezz’ora circa a temperatura ambiente. Nel frattempo preparare il ripieno mescolando la ricotta setacciata con lo zucchero, aggiungere i tuorli delle uova leggermente sbattuti, il limone grattugiato, la cannella e i semi della bacca di vaniglia. A parte montare gli albumi a neve ferma, quindi mescolare dal basso verso l’alto i due composti.Stendere la pasta abbastanza sottile e foderare gli stampi precedentemente imburrati ed infarinati. Riempire gli stampini con la farcia preparata e coprire con una sfoglia di pasta sigillando i bordi e incidendo a croce con la punta di un coltellino o con una lametta. Cuocere in forno per 40 minuti circa ad una temperatura di 160 gradi. Sentirete sprigionarsi un  profumo!  Mi vien voglia già di mangiarlo , ma conviene aspettare che si raffreddi,  è piu’ buono.

                                                                             (immagine web)

Visto che meraviglia?

 

Con questa ricetta partecipo al contest del blog  “Le leccornie di danita” Geografia in tavola.

http://leleccorniedidanita.blogspot.it/2012/05/geografia-in-tavola-ricette-ditalia-il.html

Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.