Parmigiana nel panino

Al sud abbiamo una buonissima usanza: mettere, qualunque cosa, direttamente in mezzo al pane. Del resto il pane di giù è tutt’altra storia, è una frase che ricorre piuttosto spesso da me a lavoro.
Fragrante, profumato, croccante. L’ideale per trasformarsi nel pranzo al sacco o la schiscetta, come si dice qui a Milano. Ma cosa si può mettere tra le fette di pane? Facciamo qualche esempio! In Campania si usa mettere la carne alla pizzaiola in mezzo al pane cafone, oppure le polpette al sugo , quasi dimenticavo la massima istituzione per noi napoletani, un ricco secondo e contorno a base di salsicce e friarielli , e come dimenticarsi di una semplice ma nutriente frittata? Tantissime, forse troppe le varianti da poter fare, ma c’è qualcosa di estremo! Uso questa parola non a caso. Perché credo che meglio della parmigiana di melanzane, messa in mezzo al pane, non c’è. Probabilmente sono così affezionato perché al di là della sua bontà c’è anche il fattore ricordo d’infanzia.
Se sei del sud, sicuramente, almeno una volta, avrai mangiato una parmigiana nel panino al mare, in gita, al lavoro o chiaramente a casa.

L’originalità di questa ricetta però sta nel fatto che la parmigiana è costruita direttamente nel panino! Un’idea sfiziosa, che eviterà lo spreco di sugo che inevitabilmente ammolla il pane trasformando il tutto in un paciugo. Invece preparando la parmigiana nel panino eviterai questo spreco di salsa che scappa ovunque ma soprattutto ti garantirai una pagnotta belle croccante e profumata! Ho amato l’idea fin da subito e quando l’ho provata è stato vero idillio da vedere e da mangiare. Perciò ho deciso di suggerire la ricetta anche a te. Spero ti piaccia. Qui a casa? È andata a ruba, non abbiamo nemmeno avuto il tempo di portarla in giro…

Intanto ti ho parlato della mia ricetta della parmigiana nel panino, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!

Gio’

ricetta parmigiana nel panino, peccato di gola di giovanni
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    50 minuti
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    Dosi per 4 panini
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Ingredienti per 4 panini

  • Melanzane (grossa) 250 g
  • Pomodori pelati 200 g
  • Mozzarella 100 g
  • Parmigiano reggiano 4 cucchiaini
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Olio di semi di arachide q.b.
  • Sale fino q.b.

Preparazione

Preparazione della parmigiana nel panino

  1. Per preparare la parmigiana nel panino cominciamo dalla mozzarella. Per evitare che rilasci acqua in cottura, affettala a 3 – 4 mm e poi disponi le fette su un piatto con della carta assorbente. Lasciala così fino alla fine della ricetta. Nel frattempo metti una casseruola sul fornello, versa un filo d’olio evo e uno spicchio d’aglio sbucciato. Fai scaldare qualche istante prima di aggiungere i pomodori pelati sminuzzati. Fai soffriggere qualche istante e poi abbassa la fiamma. Regola di sale e fai cuocere a fuoco dolce finché il tutto non si restringe, all’incirca 20 minuti. A fine cottura scarta l’aglio e fai intiepidire.

    Parmigiana nel panino, peccato di gola di giovanni 1
  2. Intanto occupiamoci della melanzana. Dopo averla lavata e asciugata, elimina la parte superiore e poi affettala ottenendo dei dischi spessi circa 7 – 8 mm. In una casseruola scalda un paio di dita di olio di semi e poi friggi i dischetti di melanzane. Ad una temperatura di 170° impiegheranno 5 – 6 minuti per dorare completamente, quindi rigira a metà cottura e poi scola su carta assorbente. A fine cottura spolverizza i dischetti con un po’ di sale.

    Parmigiana nel panino, peccato di gola di giovanni 2
  3. Priva i panini del cappello e poi elimina parte della mollica, facendo attenzione a scavare bene intorno alle pareti ma non troppo sul fondo. Quindi costruiamo la nostra parmigiana nel panino. Sulla base un disco di melanzana fritta.

    Parmigiana nel panino, peccato di gola di giovanni 3
  4. Un po’ di pomodoro cotto distribuendolo sul disco, una fettina di mozzarella scolata e di nuovo la melanzana.

    Parmigiana nel panino, peccato di gola di giovanni 4
  5. Poi il pomodoro e per finire il formaggio grattugiato. Continua così con tutti gli altri e man mano ricopri i panini con i rispettivi cappelli. Cuoci in forno, preriscaldato in modalità statica, a 200° per circa 15 minuti.

    Parmigiana nel panino, peccato di gola di giovanni 5
  6. Non ti resta che guarnire con una fogliolina di basilico e la tua parmigiana nel panino è pronta per essere gustata… caldissima, chiaramente!

I consigli di Giovanni

  • Sperimenta dei formaggi alternativi alla mozzarella, io per esempio userei del caciocavallo;
  • Al posto dei pomodori pelati puoi utilizzare della passata, l’importante è che sia molto asciutta per evitare che il panino si inzuppi;
  • Per una versione light della parmigiana nel panino non ti resta che grigliare i dischi di melanzana.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.