Rotolo di pizza

Questa ricetta è una dedica che devo fare ad una persona speciale. Era il 1997 quando un inaspettato e piccolo bambino nasceva trasformando il sottoscritto nella persona più felice del mondo. Ci sono voluti 10 anni affinché si decidesse ad irrompere nella quotidianità della mia famiglia. Un tempo piuttosto lungo, specialmente se nasci e cresci con la consapevolezza di essere l’unico, no? Ma poi ci fai l’abitudine ad un fagotto che ti gira sotto ai piedi, che rompe le tue cose, che nell’età più delicata cerca di prendere ispirazione da te che in quel momento credi di essere un super figo, di sapere tutto e invece non sai un cacchio. Poi il frugoletto cresce, inizia a fare le sue prime richieste e mi dice che il rotolo di pizza gli piace tantissimo. Così ne fai almeno uno alla settimana, con diversi tipi di ripieno e sempre e solo per far felice lui. Poi di tempo ne passa, il bimbo cresce, io pure. Arriva l’importante svolta della mia vita, lascio il nido partenopeo per costruirne uno mio in versione meneghina. E un giorno, parlando con lui al telefono mi fa “Gio’ ma ti ricordi quella ricetta che mi preparavi sempre quando ero piccolo? Com’è che si chiamava? La girella!” Si, il rotolo pizza. “Eh si quello! Che buono che era”. Si certo, puoi prepararlo anche tu sai? Sul mio blog la ricetta della pasta di pizza c’è… “’spe la leggo. No è troppo difficile per me! E non dirmi che ci sono le foto, è troppo difficile”. Sei un ingegnere del cavolo, non sai nemmeno costruirti un impasto chimico, non sai farti una pizza.
Morale della favola. Quest’estate, il giorno della partenza, ho preparato e fotografato il rotolo pizza per portarlo a mio fratello.
Davide, questa ricetta è per te!

Poche parole da dire: il rotolo di pizza è una ricetta davvero sfiziosa, un antipasto bello da vedere ad un buffet se lo servi già sporzionato. Potrai divertirti a cambiare gli ingredienti della farcia per ottenere ogni volta una ricetta nuova e originale. Come facevo io una volta 😉

Intanto ti ho parlato della mia ricetta del rotolo di pizza, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!

Gio’

ricetta rotolo di pizza, peccato di gola di giovanni
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    50 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    Dosi per 4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Ingredienti per la pasta di pizza

  • Farina 00 300 g
  • Farina Manitoba 200 g
  • Acqua (a temperatura ambiente) 300 g
  • Olio extravergine d’oliva 35 g
  • Sale fino 10 g
  • Lievito di birra secco (5 se fresco) 1,5 g

Per farcire

  • Mozzarella 150 g
  • Prosciutto cotto (in 6 fette) 150 g
  • Origano q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

  1. Per preparare il rotolo di pizza cominciamo dall’impasto di base. In una ciotola, o nella planetaria munita di gancio, unisci le farine, il lievito e, in più riprese, versa circa metà dell’acqua mentre mescoli con una mano. Poi aggiusta di sale e continua ad impastare. Man mano riprendi a versare l’acqua.

    rotolo di pizza, peccato di gola di giovanni 1
  2. A questo punto puoi versare l’olio, meglio se un po’ alla volta, e non appena tutti gli ingredienti saranno amalgamati, trasferisci l’impasto sul piano da lavoro. Lavoralo per qualche minuto finché non diventa liscio. Quindi copri l’impasto con la ciotola e lascialo riposare una decina di minuti.

  3. Trascorso il tempo dai 1 piega di rinforzo all’impasto, basterà ripiegare verso il centro le 4 estremità. Dopodiché pirla l’impasto, cioè forma una palla massaggiando la base tra i palmi delle mani. Copri con pellicola trasparente e fai lievitare l’impasto, ad una temperatura compresa tra i 26° – 28° per circa 2 ore.

    rotolo di pizza, peccato di gola di giovanni 3
  4. Prima di tirare l’impasto affetta la mozzarella e lasciala scolare su un piatto con sotto della carta assorbente. Quindi infarina la superficie del piano da lavoro e tira l’impasto con il matterello fino ad ottenere un rettangolo di circa 45 x 35 cm. Spolverizza con pepe nero e origano,

    rotolo di pizza, peccato di gola di giovanni 4
  5. e poi passiamo alla farcitura. Prosciutto cotto a fette, che nel caso puoi tagliare per rendere omogeneo il tutto, e poi le fettine di mozzarella scolate. Arrotola con le dita fino ad ottenere un grosso bigolo

  6. e trasferiscilo in uno stampo per ciambelle da 24 cm ben unto con l’olio. Bagna la superficie con altro olio e spolverizza con ancora un po’ di origano. Cuoci in forno statico, già caldo a 180°, per circa 40 minuti.

  7. Ecco pronto il tuo rotolo di pizza, non ti resta che sformarlo e gustarlo ancora caldo!

    ricetta rotolo di pizza, peccato di gola di giovanni 2

I consigli di Giovanni

  • Non perdere l’occasione per variare il condimento creando mix ogni volta irresistibili;
  • Puoi omettere pepe e origano se non sono di tuo gradimento;
  • Se non ti va di servire il rotolo di pizza a fette puoi tenerlo a mo’ di ciambella fino all’ultimo momento!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.