Marmellata di fichi Bimby e con metodo tradizionale

La marmellata di fichi Bimby e con metodo tradizionale è una delle tante marmellate che preparo in estate, quando la frutta abbonda e io approfitto a farmi una bella scorta di marmellate e conserve per l’inverno da utilizzare per la preparazione di dolci e crostate, ma anche per spalmarla su pane tostato e fette biscottate.

E’ anche una delle marmellate (che poi, più correttamente dovremmo parlare di confettura di fichi, perchè la vera marmellata è solo quella agli agrumi) più semplici da preparare, visto che non ci sono noccioli da togliere (come per esempio nella Confettura di ciliegie  o in quella di Marmellata di prugne ) e quindi, visto che in questo periodo c’è grande abbondanza di fichi, perchè non fare una buona e golosa marmellata?

Essendo i fichi dei frutti già molto zuccherini, ho aggiunto poco zucchero rispetto alle normali marmellate, per cui è una marmellata genuina, con tanti zuccheri naturali della frutta e pochi zuccheri aggiunti!

Preparare le marmellate in casa è davvero molto semplice, bisogna avere solo l’accortezza di sterilizzare bene i vasetti prima di metterci la marmellata. Solo così sarete sicuri che si conservi perfettamente!

Tornando alla nostra marmellata di fichi Bimby e con metodo tradizionale, per questa ricetta ho utilizzato i fichi fioroni, che sono i primi fichi, quelli che maturano ad inizio estate e sono più grossi rispetto ai fichi veri e propri di fine estate. Il risultato e il sapore, però, sono uguali, utilizzo lo stesso procedimento anche con i fichi più piccoli, per cui potete utilizzarla per tutti i tipi di fichi.

Bene, adesso passiamo subito alla ricetta e vediamo insieme come si prepara la marmellata di fichi bimby e con il metodo tradizionale!

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram 

Visita il mio nuovo blog DELATTOSANDO.., il blog interamente dedicato agli intolleranti al lattosio!

Marmellata di fichi Bimby
  • Difficoltà:Bassa
  • Porzioni:2-3 vasetti da 250 gr
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 kg Fichi
  • 200-300 g Zucchero
  • Qualche goccia di succo di limone

Preparazione

Preparazione dei vasetti

  1. Cominciate lavando per bene 2-3 vasetti da 250 ml. Potete sterilizzarli mettendoli 5 minuti ancora bagnati nel microonde alla massima potenza (ovviamente senza tappi!!) oppure potete bollire i vasetti per circa 10 minuti e poi farli raffreddare completamente.

  2. Io, in genere, sterilizzo i vasetti nel microonde, bollisco per una decina di minuti i tappi e poi faccio asciugare tutto su un panno asciutto di cotone.

Procedimento Bimby

  1. Vediamo insieme il procedimento per preparare la marmellata di fichi Bimby. Subito dopo metterò anche il procedimento tradizionale senza Bimby.

  2. Lavate i fichi ed eliminate la buccia esterna (c’è chi fa la marmellata con i fichi interi, senza togliere la buccia, decidete voi come fare, io per una questione di gusto, la tolgo), tagliateli a pezzi e metteteli nel boccale.

  3. Inserite anche lo zucchero e qualche goccia di limone e fate cuocere 40 min 100° vel 2.

    Per quanto riguarda la quantità di zucchero regolatevi in base a quanto sono maturi i vostri fichi: se sono maturi e molto dolci, basteranno 200 gr di zucchero per ottenere una marmellata dolce al punto giusto.

  4. Lasciate riposare un paio di minuti, poi fate la prova piattino: mettete un cucchiaino di marmellata su un piatto e inclinatelo leggermente. Se scivola subito via, fate addensare 10-15 min temp. Varoma. Se, invece, risulta densa, vuol dire che è pronta.

  5. Mettete nei vasetti la marmellata bollente, chiudete bene i tappi, capovolgeteli e lasciate raffreddare così.

  6. N.B. Per evitare che la marmellata di fichi bimby schizzi dappertutto non appena comincia a bollire, potete mettere il cestello sul coperchio, al posto del misurino. 😉

Procedimento tradizionale senza Bimby

  1. Lavate i fichi ed eliminate la buccia esterna (c’è chi fa la marmellata con i fichi interi, senza togliere la buccia, decidete voi come fare, io per una questione di gusto, la tolgo), tagliateli a pezzi e metteteli in un tegame dai bordi alti (per evitare schizzi sul piano cottura!).

  2. Vi consiglio di utilizzare un tegame antiaderente, perchè è una marmellata che tende ad attaccare sul fondo del tegame.

  3. Aggiungete nel tegame anche lo zucchero e qualche goccia di limone. Per quanto riguarda la quantità di zucchero, regolatevi in base alla maturità e alla dolcezza dei vostri fichi. Se sono dolci e molto maturi, basteranno 200 gr di zucchero per ottenere una marmellata dolce al punto giusto.

  4. Fate cuocere almeno 1 ora/ 1 ora e mezza a fuoco moderato, la marmellata dovrà solo leggermente sobbolire, mescolando spesso. I tempi di cottura sono solo indicativi, visto che dipendono molto dall’acqua che rilasciano i fichi.

  5. Lasciate riposare un paio di minuti, poi fate la prova piattino: mettete un cucchiaino di marmellata su un piatto e inclinatelo leggermente. Se dopo il tempo indicato, la marmellata dovesse essere ancora liquida, proseguite la cottura per altri 10-15 minuti, finchè non si addensa.

  6. E’ importante che mescoliate spesso per evitare che la marmellata si attacchi sul fondo. Se, invece, risulta densa, vuol dire che è pronta.

  7. Mettete nei vasetti la marmellata bollente, chiudete bene i tappi, capovolgeteli e lasciate raffreddare così.

  8. La vostra marmellata di fichi Bimby e con metodo tradizionale è pronta! Provatela e fatemi sapere!

  9. ..e se ad agosto avete grande abbondanza di fichi, provate a preparare il Vincotto di fichi, per preparare nel periodo natalizio golosissimi dolci, come le Cartellate pugliesi  o Pettole pugliesi natalizie con vincotto di fichi!

Vi potrebbero interessare anche

Precedente Ricette veloci con le zucchine Successivo Parmigiana di melanzane alla pugliese

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.