Crea sito

Crostata morbida ricotta e fichi alle nocciole

Crostata morbida ricotta e fichi alle nocciole..se volete un dolce veramente goloso, allora avete trovato la ricetta giusta! E’ davvero una torta fantastica! Provate a chiudere gli occhi e immaginate di addentare una frolla montata morbidissima, ripiena di una vellutata crema alla ricotta e di una golosa marmellata di fichi..e immaginate tutto questo mentre sentite sotto i denti una croccante e fragrante granella di nocciole..vi ho fatto venire voglia di assaggiarla? Allora che aspettate a segnarvi la ricetta? 😀

La crostata morbida ricotta e fichi, per quanto possa sembrare elaborata, è molto semplice da preparare! Questa frolla non richiede riposo come la pasta frolla tradizionale, quindi è anche molto veloce da preparare e infornare!

Io ho scelto di utilizzare la mia MARMELLATA DI FICHI , ma se non ce l’avete a disposizione, andranno benissimo i fichi freschi tagliati a pezzetti e messi nel ripieno..l’abbinamento tra fichi, ricotta e nocciole è davvero azzeccatissimo!

Per questa ricetta, ho utilizzato anche la granella di nocciole dell’azienda  SODANO GROUP , dal gusto veramente sensazionale, ma se non doveste averla in casa, potete facilmente prepararla in casa tritando grossolanamente delle nocciole, passate precedentemente in forno per una decina di minuti a 100°.

Bene, passiamo subito alla ricetta e vediamo come si prepara questa buonissima crostata morbida ricotta e fichi alle nocciole!

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram –  #RicetteBloggeRiunite

Iscriviti alla Newsletter

Indirizzo Email *

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

crostata morbida ricotta e fichi alle nocciole

Crostata morbida ricotta e fichi alle nocciole

Ingredienti per una tortiera di 22-24 cm:

Per la frolla montata:

  • 250 gr di farina 00
  • 140 gr di zucchero
  • 170 gr di burro
  • 2 uova intere medie
  • 1 tuorlo
  • 3 cucchiai di latte
  • un cucchiaino pieno di lievito per dolci
  • 1/2 bicchierino di liquore a piacere (facoltativo, io ho messo il limoncello)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina

Per il ripieno:

  • 200 gr di MARMELLATA DI FICHI (O una decina di fichi freschi a pezzetti)
  • 250 gr di ricotta di mucca ben sgocciolata
  • 1 uovo
  • 60-70 gr di zucchero
  • 80 gr di granella di nocciole (io ho utilizzato la granella di nocciole dell’azienda  SODANO GROUP )

Procedimento:

In una ciotola (o nel mixer) mettete la farina, la vanillina, il lievito setacciato e il sale. Mescolate velocemente.

Aggiungete poi le due uova intere e il tuorlo, i tre cucchiai di latte, il burro ammorbidito a pezzetti e lavorate con le fruste o con il mixer fino ad ottenere una crema molto morbida, “a pomata”. Mettete da parte.

In un’altra ciotola lavorate la ricotta con l’uovo e lo zucchero, fino a che non avrà una consistenza liscia e cremosa.

Prendete la tortiera (io ne ho utilizzata una a cerniera), versatevi metà del composto e livellate con una spatola. Versate a cucchiaiate la crema di ricotta, cercando di lasciare almeno un centimetro dal bordo.

Sulla crema di ricotta mettete anche la marmellata di fichi, cercando di distribuirla uniformemente. Se utilizzate fichi freschi, tagliateli a pezzetti e spargeteli sulla crema di ricotta. Cospargete il ripieno con metà della granella di nocciole a vostra disposizione.

Versate, infine, l’altra metà dell’impasto di frolla montata, coprendo tutto il ripieno e la superficie. Per questa operazione, aiutatevi con un cucchiaio bagnato o una spatola. Coprite la superficie della vostra crostata morbida ricotta e fichi con la restante granella di nocciole.

Infornate in forno preriscaldato a 180° per 40-45 minuti, finchè la superficie non sarà ben dorata.

Prima di sformare la torta, fatela raffreddare completamente.

Bene, la vostra crostata ricotta e fichi alle nocciole è pronta..ora gustatevi questa golosissima bontà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.