Crea sito

Confettura di ciliegie – senza bucce

La confettura di ciliegie è una delle marmellate più buone che ci siano, soprattutto se fatta in casa! Quella che vi propongo è una marmellata buona, densa, con poco zucchero, senza bucce e senza addensanti artificiali! Per far addensare la confettura ho utilizzato mezza mela, che contiene naturalmente pectina (che è – appunto – un addensante naturale).

E’ buonissima per farcire dolci, da spalmare a colazione su pane o fette biscottate, è talmente buona che difficilmente si resiste dal mangiarla con il cucchiaino direttamente dal vasetto!

Lo confesso, questa è una delle mie marmellate preferite, anche se, tra le tante, questa è una delle più “laboriose” da preparare, per il fatto che bisogna togliere tutti i piccioli e i noccioli dalle ciliegie..ma ne vale assolutamente la pena farne scorta per poterla gustare tutto l’anno!

La ricetta tradizionale della marmellata vorrebbe che la quantità di frutta e zucchero si equivalessero nella proporzione del 50:50 (cioè stesso peso di frutta e zucchero: per esempio 500 gr di ciliegie denocciolate e 500 gr di zucchero). Tuttavia, nella ricetta che vi sto per proporre troverete una quantità di zucchero minore, perchè le ciliegie che ho utilizzato erano già molto mature e zuccherine. Pertanto, se anche le vostre ciliegie sono mature, attenetevi alla mia ricetta, ma non diminuite ulteriormente lo zucchero, perchè funge da conservante. Meno zucchero metterete, meno durerà la vostra confettura di ciliegie! Se, invece, le ciliegie che utilizzerete sono poco dolci o mature, potete aumentare di 100 gr la quantità di zucchero.

La mia confettura di ciliegie non ha le bucce: ebbene sì, amo le confetture fatte in casa, ma non sopporto le bucce, così a fine cottura frullo tutto e ottengo una confettura densa, liscia e senza bucce, perfetta da utilizzare a colazione o per preparare dolci!

Bene, ora passiamo subito alla ricetta e vediamo insieme come si prepara la confettura di ciliegie senza bucce! Provate anche la buonissima confettura di fragole!

Se cercate altre ricette con le ciliegie, potete dare un’occhiata a queste ricette: Crostata con clafoutis di ciliegieCiambella 5 minuti alle ciliegie

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram 

Iscriviti alla Newsletter

Indirizzo Email *

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

confettura di ciliegie
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 1-1,5 Ore
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2-3 vasetti da 250 gr
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 kg Ciliegie denocciolate
  • 250-300 g Zucchero
  • 1/2 mela
  • q.b. Succo di limone

Preparazione

  1. Per preparare la confettura di ciliegie, partite prima di tutto dalla pulizia delle ciliegie: lavatele accuratamente con un po’ di acqua e bicarbonato e lasciatele a bagno per circa 30 minuti.

     

  2. Nel frattempo sterilizzate 2-3 vasetti da 250 gr: lavateli per bene e metteteli 4 minuti nel microonde alla massima potenza (ovviamente senza tappi). I tappi sterilizzateli in acqua bollente per 10-15 minuti.

     

  3. Eliminate il picciolo e i noccioli e mettetele man mano in una scodella o nella pentola dove andrete a cuocere la confettura.

     

  4. Terminata questa operazione, aggiungete lo zucchero nella pentola, la mezza mela sbucciata e fatta a pezzetti e qualche goccia di succo di limone.

     

  5. Accendete il fuoco a fiamma moderata e lasciate cuocere per almeno un’ora (ma potrebbe volerci anche più tempo, dipende da quanto sono acquose le ciliegie). Vi accorgerete che la confettura è quasi pronta, perchè i liquidi iniziali saranno diventati densi e molto sciropposi. Quest’ultima fase è molto delicata, mescolate spesso per evitare che si attacchi al fondo.

     

  6. A questo punto prendete un frullatore ad immersione e frullate tutto per qualche secondo, fino a quando non otterrete un composto liscio e senza bucce.

     

  7. Mettete la marmellata ancora bollente nei vasetti, chiudeteli bene e metteteli a raffreddare capovolti fino alla creazione del sottovuoto (capite che si è creato il sottovuoto dal tappo che non fa più “clic clac”).

  8. Bene, la vostra confettura di ciliegie è pronta per essere gustata in mille modi!!

  9. Provatela e fatemi sapere!

Note

  • Fate attenzione quando pulite le ciliegie: il loro succo macchia le mani. Quando fate questa operazione, munitevi di guanti in lattice per evitare di ritrovarvi le mani nere per giorni! 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.