Rotolo con verdure e pesto di olive e acciughe

Il rotolo con verdure e pesto di olive e acciughe è un rustico saporito preparato con l’impasto della pizza e farcito con verdure ed un gustoso pesto di olive e acciughe, con noci e capperi. Potete sostituire le verdure utilizzando ad esempio scarola e spinaci, ma io trovo molto equilibrato il gusto dolce delle bietole con quello più amarognolo delle cicorie.

Ingredienti

  • 500 g di pasta per pizza
  • 200 g di bietola
  • 200 g di cicoria
  • 40 g di olive nere denocciolate
  • 3 filette di acciughe
  • 1 cucchiaino di capperi
  • 3 gherigli di noci
  • olio di oliva
  • sale
  • aglio

Rotolo con verdure e pesto di olive e acciughe

Rotolo con verdure e pesto di olive e acciughe

Preparazione

  1. Preparate l’impasto per pizza seguendo la vostra solita ricetta oppure una delle mie: pizza a lunga lievitazione oppure pizza facile senza impasto.
  2. Pulite le verdure, lavatele, tagliatele a pezzetti e lessatele in abbondante acqua salata. A cottura ultimata scolatele, lasciatele raffreddare e poi strizzatele.
  3. In una padella fate dorare uno spicchio d’aglio con un filo d’olio e passate le verdure per una decina di minuti.
  4. Frullate le olive, con i capperi, le acciughe, le noci ed un filo d’olio, in modo da ottenere un pesto denso.
  5. Stendete la pasta formando un rettangolo di 3 o 4 mm di spessore e distribuitevi il pesto, lasciando liberi 2 cm lungo i bordi.
  6. Distribuite anche la verdura ed arrotolate formando un lungo cordone. Sigillate bene le estremità e la chiusura, posizionandola sotto. Sistemate il rotolo su una teglia rivestita di carta forno e mettete a lievitare per circa due ore in un luogo caldo.
  7. Spennellate il rotolo con olio di oliva e cuocete in forno statico preriscaldato a 220°, sul ripiano basso per i primi 10 minuti e poi su quello intermedio per i restanti 15/20 minuti, fino a doratura.
  8. Lasciate intiepidire in rotolo e poi servitelo.

Copyright © iocucinocosi



Precedente Burrata in crosta con cime di rapa e salsiccia Successivo Zeppole alla ricotta

Lascia un commento