Crea sito

Basilico in olio ricetta calabrese

La ricetta del basilico in olio, siamo in estate e c’è abbondanza di tanti prodotti dell’orto, sia che si coltivano nel proprio orto o che si acquistano è il periodo per pensare a quando si sarà in inverno e non c’è più tutta quest’abbondanza di profumi e sapori e allora via alle preparazioni di conserve e salse. E perché non conservare anche il basilico in olio, così da poter usare le foglie nel sugo di pomodoro così da sentire , ancora il profumo dell’estate, l’olio si può usare anche per condire svariate pietanze.

Basilico in olio ricetta calabrese

 

Basilico in olio

Un consiglio è quello di tagliare spesso i rami del basilico cosi che non faccia semi, la pianta riprenderà forza e farà nuovi getti mantenendosi per parecchio tempo rigogliosa e verde.

Ingredienti

  • Basilico fresco
  • Sale grosso
  • Olio extravergine

Procedimento

Il basilico va raccolto di mattino presto così che non vada disperso il suo profumo.

Lavare bene e sterilizzare i vasetti di vetro, usare tappi nuovi e a chiusura ermetica.

Lavare bene il basilico sotto l’acqua facendo attenzione a non fare sciupare le foglie, farlo asciugare sulla carta da cucina o tra un canovaccio da cucina, in modo che non resti umidità.

Staccare le foglie dal ramo delicatamente, disporle a strati in un vaso di vetro con granelli di sale grosso, dopo averlo riempito, coprire con l’olio extravergine, sistemarvi  sopra una retina di plastica, affinché il basilico resti ben coperto e controllando spesso che il basilico resti sommerso dall’olio.

Conservare in frigorifero, le foglie con il passare del tempo diventeranno un pò molli e scure.

Linee Guida per la corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico

Se vi piacciono le mie ricette venite a trovarmi nella mia pagina facebook  mettete mi piace e spuntate ricevi le notifiche, mi trovate anche su Twitter. Pinterest  Google + Linkedin

 

Pubblicato da incucinaconmire

Mi chiamo Mirella, sono una mamma/nonna, calabrese di fatto e nel cuore. Amo la mia terra e mi piace preparare i piatti della tradizione, piatti che mi hanno accompagnato fin dall'infanzia, rivisitati alla mia maniera con gusto e originalità, mi piace condividerli e farli conoscere, sono ricette semplici e facili da rifare, troverete anche ricette attuali, mi piacciono anche le novità.

6 Risposte a “Basilico in olio ricetta calabrese”

    1. Ciao, io l’ho sempre fatto con il sale e così lo faceva anche mia madre, se lo fai senza sale come fa a mantenersi solo con L’olio? Potrebbe essere pericoloso, il sale è un conservante.Già bisogna stare attenti perchè con il tempo le foglie diventano un pò molli….. e dimmi senza sale come lo fai tu si mantiene bene e per quanto tempo? 😀

  1. No, le foglie diventano molli infatti alla fine usavo l’olio per insaporire….non lo sapevo, pensavo che bastasse l’olio come conservante… In casa mi avevano insegnato a congelare le foglie di basilico, ma non mi è mai piaciuto perché si scuriscono e si spezzettano, allora mi ero inventata da me questo metodo….così preparo anche l’olio aromatizzato all’aglio e quello al peperoncino (senza sale), faccio bene? Mire meno male che ci sei tu a insegnarmi la cucina tradizionale..

    1. Ciao Silvia solo l’olio non basta a meno che tu non vuoi fare l’olio aromatizzato e dopo pochi giorni togli il basilico e usi l’olio, altrimenti c’è il rischio botulinico, conviene sempre usare il sale che è un ottimo conservante, l’olio comumunque puoi usarlo anche come condimento.

  2. Ottima ricetta Mire…. E concordo con te… il sale è un conservante! Ricordiamoci del botulino…. solo l’olio non basta! Ci vuole una buona percentuale di sale (e/o aceto) per evitare questo rischio!

    1. Grazie Lucia, in effetti è una bella ricetta e si può usare l’olio come condimento aromatico ma sempre usare il sale, come ricordi tu il rischio botulino è sempre in agguato e non appena si vede qualche cambiamento tipo bollicine o altro buttare subito via tutto e non rischiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.