Crea sito

Marmellata di limoni

La Marmellata di limoni è una delle marmellate più buone che abbia mai fatto.

Ormai non compro più marmellata non so neanche io da quando…sicuramente dal momento in cui mi sono resa conto che hanno tutte lo stesso sapore…o troppo dolce…o troppo gelatinose.

D’estate ne faccio tantissima di prugne ma poi mi diletto ad utilizzare la frutta di stagione per avere a casa tante dolci e genuine preparazioni per fare colazione.

Ora siamo in un periodo però strano…troppo tardi per le arance…troppo presto per le fragole..

Mi è venuta incontro però un carissima amica di famiglia che dalla sua terra calabra mi ha fatto dono di diversi limoni bio al 100%.

Subito mi sono adoperata e ho fatto 3 vasetti di Marmellata di limoni dalla bontà disarmante.

Sbirciando qua e là ho trovato un procedimento molto interessante e sono stata talmente entusiasta del risultato che non potevo non condividere con voi questa ricetta…

E allora pronti per metterci all’opera???

Marmellata di limoni

Marmellata di limoni, dose per tre vasetti

 

  • 1 kg di limoni
  • 300 gr di zucchero
  • 300 di acqua di cottura

 

Fare la Marmellata di limoni è molto sempice…richiede solo un pò di tempo per eliminare l’amaro dai frutti.

Prendiamo i limoni, laviamoli molto bene e poi affettiamoli finemente.

Trasferiamo le fettine di limone in una bacinella, copriamole con dell’acqua e lasciamole così per un paio di ore.

Adesso scoliamole, trasferiamole in un tegame ben ampio, copriamole ancora con dell’acqua e mettiamo sul fuoco.

Una volta raggiunto il bollore lasciamole cuocere per 5 minuti…quindi preleviamo 300 ml di acqua di cottura e buttiamo la restante.

Aggiungiamo 300 gr di zucchero,il liquido messo da parte e cuociamo per 40 minuti a fuoco basso girando di tanto in tanto.

A  cottura ultimata possiamo anche decidere di frullare metà marmellata per renderla più fluida, lasciando la restante così come è…con le sue scorzette tenere e golose.

Perfetto…non resta ancora bollente che riempire i vasetti, chiuderli e metterli a testa in giù per creare il sottovuoto.

Un unico aggettivo…superlativa!!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook sulla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.