Crea sito

Gnocchi alla barbabietola rossa e ricotta

Gli Gnocchi alla barbabietola rossa e ricotta sono un delizioso primo piatto molto particolare ed invitante soprattutto nell’aspetto.

Io adoro la barbabietola rossa o detta anche Rapa!!! E utilizzandola in cucina sfatiamo davvero il mito che le Rape non sanno di nulla.

In realtà si non hanno un sapore particolare…quelle cotte restano di certo molto più dolci ma crude sono neutre.

Nonostante ciò,le barbabietole rosse hanno una marcia in più…sono super ricche di ferro e quindi perfette per chi ha carenza .

Al di là di questo le barbabietole rosse possono essere utilizzate sia cotte che crude…nelle insalate…nei dolci…e perchè no…anche nella pasta.

Non è la prima volta che faccio gli Gnocchi di ricotta e quindi oggi vi propongo la versione colorata.

Gli Gnocchi alla barbabietola rossa e ricotta sono davvero ottimi, gustosi e non necessitano di un grande condimento…un burro e salvia può andare più che bene…o come in questo caso con fiori di zucca e pomodorini.

Ma veniamo alla ricetta.

Gnocchi alla barbabietola rossa e ricotta

Gnocchi alla barbabietola rossa e ricotta, dose per 3 persone

  • 200 gr di ricotta
  • 170 gr di barbabietola rossa cotta
  • 220 gr di farina (+ quella per la lavorazione)
  • 1 pizzico di sale
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 15 fiori di zicca
  • 10 pomodorini ciliegina
  • 30 gr di capperi
  • 10 olive nere denocciolate
  • 2 cucchiai di olio
  • 1 scalogno

Fare gli Gnocchi alla barbabietola rossa e ricotta è molto semplice.

Mettiamo in una ciotola la ricotta e la barbabietola tagliata a tocchetti e con un frullatore ad immersione riduciamo il tutto in una crema fluida.

Aggiungiamo un pizzico di sale, il parmigiano grattugiato e la farina.

Impastiamo il tutto ottenendo una palla ben solida che andremo a far riposare 15 minuti in frigo.

Nel frattempo prepariamo il condimento.

In un tegame affettiamo finemente uno scalogno, aggiungiamo i pomodorini lavati e tagliati in 4, le olive fatte a rondelle, i capperi e due cucchiai di olio.

Facciamo saltare il tutto a fiamma molto alta per 5 minuti circa.

Laviamo accuratamente i fiori e tagliamoli a listarelle. Aggiungiamoli nel tegame insieme ad una tazzina di acqua e lasciamoli appassire per altri 5 minuti.

Aggiustiamo di sale, pepe e spengiamo.

Riprendiamo ora il nostro impasto, rovesciamolo su di un piano infarinato e andiamo a formare i nostri gnocchi prima facendo dei cordoncini e poi le chicche.

Lessiamo questa delizia in abbondante acqua salata facendoli cuocere 5 minuti dall’inizio del bollore e una volta scolati saltiamoli nel nostro condimento.

I nostri deliziosi Gnocchi alla barbabietola rossa e ricotta sono pronti per essere presentati a tavola.

Buon appetito!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.