Crea sito

Cornetti di frolla al vino al cioccolato

I Cornetti di frolla al vino al cioccolato sono dei deliziosi biscottini, croccanti fuori e dal ripieno goloso di cioccolato, buonissimi per fare colazione ma anche per lo sfizio giornaliero…per togliere quella voglia di dolce o per accompagnare un buon caffè.

E poi il loro ripieno alla nutella è eccezionale e non li fa ammorbidire.

La frolla è semplicemente fatta solo con farina vino rosso e poco olio.

Tranquilli…il vino non si sente perché durante la cottura l’alcool tende ad evaporare.

Insomma i Cornetti di frolla al vino e nutella sono davvero delle chicche da provare.

E allora ecco la ricettina.

Cornetti di frolla al vino e cioccolato

 

Cornetti di frolla al vino e nutella.

 

  • 250 gr di farina
  • 70 gr di vino rosso
  • 60 gr di olio di riso
  • 25 gr di zucchero di canna
  • 1 pizzico di sale
  • nutella q.b.

Fare i Cornetti di frolla al vino al cioccolato è davvero semplice e veloce

In un piccolo pentolino facciamo sciogliere a fuoco moderato il vino con lo zucchero e lasciamo intiepidire. Disponiamo la farina su di un piano infarinato, al centro versiamo l’olio, il vino con lo zucchero e un pizzico di sale.

Lavoriamo bene gli ingredienti fino a formare una palla bella omogenea.

Non abbiamo bisogno di farla riposare, quindi dividiamo l’impasto in 4 e stendiamo ogni pezzetto facendo una piccola sfoglia rotonda il più possibile sottile.

Dividiamo la sfoglia in spicchi…non molto grandi e su ciascuno mettiamo un cucchiaino scarso di nutella e arrotoliamo partendo dalla base larga andando a formare proprio un cornettino.

Io da ciascuna sfoglietta  ho ricavato 8 spicchi…in questo modo otteniamo dei biscotti piccolini…quindi regolatevi voi con la grandezza.

Disponiamo i cornetti su una placca foderata da carta da forno e inforniamo per 20 minuti, forno statico a 180 gradi.

Quindi sforniamo, lasciamo raffreddare e gustiamoli decorandoli con dello zucchero a velo.

Davvero veloci…davvero ottimi!!!

Se le mie ricette vi piacciono potete seguire gli aggiornamenti anche sulla pagina Facebook Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.