Crea sito

Biscotti Occhio di bue.

I biscotti Occhio di bue sono stati sempre le mie paste preferite per fare colazione in un  bar o in una pasticceria…sarà che sono semplici, fragranti, golosi con qualsiasi tipo di ripieno…eppure si tratta semplicemente di una frolla farcita. Ma ormai sappiamo benissimo che le cose più buone sono anche le più semplici vero? Nonostante ciò non mi sono mai dilettata a farli…oggi però avevo voglia di mangiarli…ma le feste sono appena passate e una overdose di dolci già l’abbiamo fatta…così ho deciso di fare i miei biscotti occhio di bue leggeri…utilizzando cioè una frolla fatta con l’acqua e una crema fatta con cacao amaro e latte senza uova. Il risultato? Dei biscotti Occhio di bue spettacolari…la frolla all’acqua nulla a che invidiare alla frolla normale…anzi…non ha tutto il burro tipico della pastafrolla in più è perfetta a tutti coloro che hanno delle intolleranza alle uova e ai grassi animali. Diciamo che io la Frolla classica mi sono sempre rifiutata di farla…la presenza impegnativa del burro non me la fa proprio digerire…e mangiare un dolce deve essere una coccola…non deve essere uno stravizio che poi ti fa sentire male. Quindi se cliccate QUI potete dare un’occhiata alle mie Pasta Frolla. Trovate anche questa all’acqua…ma in questo articolo vi ripropongo la ricetta con delle dosi ridimensionate e qualche cambiamento.

Biscotti occhio di bue

Allora veniamo alla ricetta per poi fare i nostri Biscotti occhio di bue.

Biscotti occhio di bue, dose per circa 20 biscotti.

Per la pasta frolla:

  • 300 gr di farina
  • 30 gr di noci
  • 1 cucchiaino di polvere lievitante
  • 120 gr di zucchero
  • 56 gr di olio di riso
  • 100 gr di acqua.

Setacciamo la farina su di un piano, mischiamola quindi allo zucchero, al lievito, alle noci tritate finemente e facciamo un buco centrale. Versiamo quindi l’olio e l’acqua e iniziamo ad impastare ottenendo una bella palla omogenea che faremo riposare dentro una bustina in frigorifero per circa mezz’ora. Passato questo tempo riprendiamo la frolla per i nostri leggerissimi Biscotti Occhi di bue, infariniamo un po’ il piano di lavoro e stendiamola sottile…4/5 mm…anche perché poi in forno le basi ricrescono. Con un bicchiere ricaviamo tanti cerchi e a metà di essi facciamo anche un foro (appunto occhio) centrale con un tappetto di una bottiglia. Impastiamo quindi i ritagli avanzati, ristendiamo l’impasto e proseguiamo fino a termine della frolla. Nel frattempo rivestiamo la placca da forno con della carta da forno e iniziamo a cuocere le basi per i nostri Biscotti occhi di bue mettendoli 15 minuti nel forno statico a 180 gradi. Quindi sforniamoli e lasciamoli raffreddare. Ora non ci resta che farcirli…qui lascio a voi la scelta…marmellata, nutella, crema semplice o come ho fatto io tanto per restare in tema leggerezza crema al cacao senza uova la cui ricetta potete vedere cliccando QUI.

Spalmiamo la crema scelta sulla base intera, quindi mettiamo sopra la base con il buco…e….mangiare!!!!

Che dire…buoni a colazione, buoni con il the…e buoni anche per la merenda per i vostri bambini!!!

Allora aspetto qualche commentino e se vi interessa seguirmi anche su Facebook…basta cliccare QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.