Agretti in scrigno di patate

Gli Agretti in scrigno di patate è un contorno molto sfizioso e coreograficamente elegante.

Scegliere il titolo dell’articolo non è stato affatto facile ma mettere solamente “Agretti con patate” mi sembrava triste e riduttivo.

E allora osservando la foto mi è venuto in mente un pò uno scrigno e così ora non mi resta che elogiarne la bontà.

In realtà ho sempre mangiato gli agretti in assoluto , però si abbinano molto ad altri ortaggi come ad esempio le carote o le patate appunto.

Peccato davvero che si trovano per pochissimo tempo e sono stata estremamente fortunata a reperirne un mazzetto ancora buono e non duro.

E allora se abbiamo una cena e vogliamo fare bella figura non resta che ricordarci di questa ricettina

Gli Agretti in scrigno di patate sono perfetti anche come antipasto visto che vengono serviti in monoporzione.

Che ne dite quindi di vedere insieme la semplice e veloce preparazione?

Agretti in scrigno di patate

Agretti in scrigno di patate, dose per due persone

  • 200 gr di agretti
  • 2 patate intere di media grandezza
  • sale
  • olio
  • prezzemolo
  • limone

Fare gli Agretti in scrigno di patate è davvero semplice e veloce.

Laviamo le patate, mettiamole in una pentola ricoperte da acqua fredda e lasciamole cuocere fino a quando non riusciamo ad infilzare la forchetta.

Quindi scoliamole e peliamole.

Puliamo gli agretti eliminando gli steli più duri, laviamoli e lessiamoli in abbondante acqua salata.

Una volta cotti trasferiamoli in una ciotola e condiamoli con un pizzico di sale, un cucchiaio di olio e con qualche goccia di limone.

Tagliamo le patate a dadini e insaporiamole con sale, pepe, olio e prezzemolo.

Prendiamo due coppa pasta dai bordi alti di circa 8 cm e due piattini

Formiamo i nostri sformatini mettendo alla base le patate, quindi gli agretti ed infine l’ultimo strato di patate.

Con il dorso di un cucchiaio pressiamo un pò per dare meglio la forma e lasciamo gli scrigni in posa per circa 10 minuti.

Ora non resta che sfilare delicatamente il coppa pasta, irrorare ancora con un filo di olio e gustare.

In questo caso vi assicuro che mangiano prima gli occhi!!

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.