Crea sito

Vellutata di champignon

Come preparare una crema di funghi champignon densa e saporita senza panna

La vellutata di champignon è un primo piatto semplice ma raffinato, una ricetta adatta alle giornate fredde autunnali e invernali. Ottima gustata da sola o accompagnata da crostini di pane, la vellutata di champignon è un piatto che vi può tornare utile in più di un’occasione: se avete in programma una cena, anche con tanti ospiti, questa vellutata di funghi champignon può essere una soluzione pratica – potete prepararla in anticipo e riscaldarla all’ultimo momento – e anche economica, visto che gli champignon hanno un costo abbastanza contenuto.

Potete preparare la vellutata di champignon in tanti modi diversi: tempo fa avevo pubblicato una ricetta simile, in cui però per dare densità alla crema aggiungevo delle patate. Il risultato è comunque buono, ma risulta un po’ più rustica e il sapore dei funghi è un po’ attenuato. In questa ricetta della vellutata di champignon, invece, la crema viene addensata usando il roux, lo stesso composto di farina (o amido), burro e latte che si usa per la besciamella.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gFunghi champignon
  • 250 mlLatte
  • 40 gBurro
  • 2 cucchiaiAmido di mais (maizena) (se siete celiaci deve avere la scritta senza glutine)
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • 1 spicchioAglio
  • 1 ciuffoPrezzemolo

Strumenti

  • Frullatore a immersione
  • Coltello
  • Tagliere
  • Pentola
  • Mestolo

Preparazione

  1. Per preparare la vellutata di champignon iniziate pulendo i funghi: QUI trovate il procedimento spiegato passo passo. Tagliateli quindi a fette (1). In un ampio tegame dal fondo spesso fate soffriggere l’aglio sbucciato nell’olio (2). Unite i funghi (3) e fateli saltare a fiamma vivace per 2-3 minuti.

  2. Quando saranno teneri salateli e spegnete il fuoco (4). Trasferite tutto il contenuto del tegame nel bicchiere del minipimer o nel boccale del frullatore (5) e unitevi il brodo vegetale. Se non ce l’avete a disposizione potete sostituirlo con dell’acqua. Frullate il tutto fino a ottenere una crema omogenea (6).

  3. Nello stesso tegame usato per i funghi fate sciogliere a fuoco basso il burro (7). Unitevi quindi la maizena (8) e lasciatela cuocere per 20-30 secondi. Unite quindi il latte freddo (9), un pizzico di sale e mescolate bene.

  4. Quando il tutto si sarà ben amalgamato e il composto sarà arrivato a sfiorare il bollore (10) aggiungere la purea di funghi (11). Mescolate con cura e, sempre a fuoco basso, lasciate addensare per circa 5 minuti o fino a raggiungere la consistenza desiderata (12).

  5. Servite la vellutata di champignon guarnita con un po’ di prezzemolo tritato e, se vi piace, accompagnata da crostini di pane.

  6. Conservazione

    Potete conservare la vellutata di champignon ben chiusa in un barattolo di vetro per al massimo 2 giorni

  7. Consigli e varianti

    Con questa stessa ricetta potete preparare una vellutata a base dei funghi che preferite: porcini, finferli, chiodini, funghi misti… per dare un tocco più saporito alla vellutata di champignon potete aggiungere 10 g di funghi porcini secchi, precedentemente ammollati in acqua tiepida. Se volete un piatto senza latte e derivati, potete preparare il roux usando 30 ml di olio extravergine di oliva e sostituendo il latte con pari quantità di brodo vegetale.

Seguimi

Se ti è piaciuta la ricetta della vellutata di champignon segui il Chicco di Mais anche su FacebookInstagram e Pinterest mentre QUI trovi tutte le ricette con i funghi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.