Strudel di mele (ricetta con pasta sfoglia)

Lo strudel di mele è un dolce tipico del nord est italiano e in particolare del Trentino, costituito da un rotolo di pasta ripieno di mele e arricchito con cannella, pinoli e uvetta. La ricetta originale dello strudel di mele prevede una base molto sottile preparata con un impasto particolare, simile alla pasta matta, semplice nei suoi ingredienti ma un po’ più complessa da stendere e da arrotolare. Accanto alla pasta tradizionale, si può preparare lo strudel di mele con pasta frolla oppure con pasta sfoglia, soluzione più pratica poiché si può acquistare già pronta, e tutto sommato anche molto buona, poiché la sfoglia rimane leggera e fragrante e si sposa bene con il ripieno morbido delle mele. Con il suo equilibrio di sapori e di profumi, lo strudel di mele ha origini antichissime, che risalgono addirittura all’Impero Bizantino; da qui, attraverso l’Ungheria, si è diffuso fino alle zone italiane di dominazione austro-ungarica, divenendo ben presto uno dei dolci più amati e apprezzati. Un piccolo segreto per far sì che la pasta dello strudel di mele non si ammolli, consiste nello spolverizzare la base con un po’ di pangrattato precedentemente tostato nel burro, che assorbirà l’acqua rilasciata dalle mele. Le mele più indicate per preparare lo strudel di mele sono le Golden oppure le Renette, che pur ammorbidendosi in cottura, rimangono piuttosto sode.

Strudel di mele ricetta con pasta sfoglia il chicco di mais

Ricetta dello strudel di mele

Ingredienti per 8 persone:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare (qui trovate la ricetta senza glutine)
  • 600 g di mele Golden oppure Renette
  • 50 g di zucchero semolato
  • 20 g di pinoli
  • 35 g di uvetta
  • ½ cucchiaino di cannella
  • La scorza di ½ limone
  • 30 g di burro + 1 noce per spennellare lo strudel
  • 50 g di pangrattato (per la versione senza glutine ho usato il pangratì Schar)

Procedimento (preparazione: 15 min. cottura: 35 min.)

Per preparare lo strudel di mele, iniziate facendo fondere 30 g di burro in una padella antiaderente a fuoco basso, quindi unite il pangrattato (1) e fatelo tostare per un paio di minuti, girandolo spesso e facendo attenzione che non si bruci (2). Lasciatelo raffreddare. Tenete l’uvetta in ammollo per una decina di minuti in acqua tiepida (3).

Strudel di mele ricetta con pasta sfoglia il chicco di mais 1

Sbucciate le mele, privatele del torsolo e tagliatele a fettine (4). Riunitele in una ciotola e aggiungetevi lo zucchero, la cannella, la scorza di limone grattugiata, i pinoli e l’uvetta precedentemente strizzata con cura (5). Mescolate con un cucchiaio per amalgamare bene tutti i sapori. Srotolate la sfoglia lasciandovi sotto la carta da forno. Se avete usato una pasta sfoglia fatta in casa, come quella senza glutine che trovate qui, stendetela formando un rettangolo di 26 x 32 cm circa. Distribuitevi sopra il pangrattato ormai freddo, lasciando libero un centimetro e mezzo circa dal bordo (6). Attenzione, perché se il pangrattato è ancora caldo potrebbe sciogliere il burro contenuto nella sfoglia, rovinando irrimediabilmente lo strudel di mele!

Strudel di mele ricetta con pasta sfoglia il chicco di mais 2

Distribuite le mele sul pangrattato, cercando di farlo in modo omogeneo (7). Con entrambe le mani, arrotolate lo strudel di mele dal lato più lungo, cercando di trattenere bene al suo interno il ripieno. Sigillate con cura il bordo lungo (8) e le due estremità (9).

Strudel di mele ricetta con pasta sfoglia il chicco di mais 3

Posizionate lo strudel di mele assieme alla carta da forno su una teglia, assicurandovi che l’apertura dello strudel sia rivolta verso il basso. Praticate sulla superficie 4 o 5 taglietti (10) che favoriranno la fuoriuscita del vapore durante la cottura. Spennellate la superficie dello strudel di mele con una noce di burro fuso (11) e cuocete nel forno già caldo a 200° (statico) per 30-35 minuti. Quando sarà gonfio e dorato estraetelo dal forno e fatelo intiepidire per una decina di minuti (12).

Strudel di mele ricetta con pasta sfoglia il chicco di mais 4

Servite lo strudel di mele tiepido, leggermente spolverizzato di zucchero a velo.

Se ti è piaciuta la ricetta dello strudel di mele segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+!

Precedente Pizza con radicchio e wurstel Successivo Empanadas argentine (ricetta passo passo)

2 commenti su “Strudel di mele (ricetta con pasta sfoglia)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.