Spigola in crosta di patate a sfoglia

La spigola in crosta di patate è un secondo piatto veloce da preparare ma di grande effetto. La spigola, o branzino, è un pesce pregiato e dalla carne molto delicata che, per essere gustato al meglio, ha bisogno di cotture semplici, che ne esaltino il sapore senza coprirlo. La spigola in crosta di patate sicuramente è una delle scelte migliori uin tal senso. In questa ricetta i filetti di spigola vengono cotti in forno avvolti da una crosta di patate tagliate a sfoglia sottilissime, che formano un guscio in cui il pesce cuoce quasi senza condimento; la spigola in crosta di patate è quindi anche un piatto leggero che appaga il palato senza appesantire. Questo tipo di cottura è adatto a molti tipi di pesce (orata, rombo, cernia…), l’unico accorgimento per la buona riuscita della ricetta è tagliare le patate molto sottili (se ce l’avete usate il robot da cucina con l’apposita lama, oppure una mandolina), altrimenti rischiano di rimanere crude. Servite la spigola in crosta di patate per un’occasione importante, ad esempio per il cenone della vigilia, oppure quando volete stupire i vostri ospiti con un piatto raffinato e delizioso.

spigola in crosta di patate ricetta facile pesce coperto con chips di patate il chicco di mais

verticale_spigola in crosta di patate ricetta facile pesce coperto con chips di patate il chicco di mais

Ricetta della spigola in crosta di patate a sfoglia

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 spigole da 700 g l’una (se potete scegliete quelle pescate, decisamente più costose di quelle d’allevamento ma anche più buone)
  • 700 g di patate
  • Qualche rametto di timo
  • Qualche rametto di rosmarino
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Sale qb

Procedimento (preparazione: 20 min. cottura: 20 min.)

Per cucinare la spigola in crosta di patate iniziate pulendo la spigola e ricavandone i filetti (per mia fortuna gran parte di questo lavoro l’hanno fatto il pescivendolo e un mio generoso aiutante ;)): evisceratelo e pulitelo bene all’interno, squamatelo per bene ed eliminate la testa e la pinna caudale. Tagliatelo a metà e eliminate anche la lisca centrale, ottenendo così due filetti che sciacquerete sotto l’acqua corrente (1). Pelate le patate e tagliatele con il robot da cucina usando la lama grande a forma di mezzaluna (2), altrimenti usate un pelapatate o un coltello molto affilato. Alla fine dovrete ottenere delle sfoglie di patate sottilissime, quasi trasparenti (3).

Spigola in crosta di patate ricetta secondo il chicco di mais 1Ungete con un filo d’olio una teglia da forno (4) e adagiatevi uno strato di patate, sovrapponendole leggermente; salatele e cospargetele con qualche ago di rosmarino (5). Adagiatevi sopra i filetti di spigola (6).

Spigola in crosta di patate ricetta secondo il chicco di mais 2Aggiungete un pizzico di sale e qualche rametto di timo (7), quindi iniziate a coprire ciascun filetto con le fettine di patate (8), partendo dalla parte più larga e sovrapponendole leggermente (9).

Spigola in crosta di patate ricetta secondo il chicco di mais 3Salate leggermente le patate e cospargetele con qualche ago di rosmarino (10). Irrorate con un filo di olio (11) e cuocete la spigola in crosta di patate nel forno già caldo a 200° per 15 minuti; poi accendete il forno ventilato, oppure il grill, e fate dorare le patate per altri 4 o 5 minuti (12).

Spigola in crosta di patate ricetta secondo il chicco di mais 4Servite i filetti di spigola in crosta di patate subito, aiutandovi con una paletta larga per non romperli quando li staccate dalla teglia.

Della spigola in crosta di patate è disponibile anche la videoricetta, seguimi sul mio canale YouTube!

 

Se ti è piaciuta la ricetta della spigola in crosta di patate segui il Chicco di Mais anche su Facebook e Twitter e Google+!

Precedente Passatelli asciutti alla crema di radicchio (ricetta primo) Successivo Pane senza glutine (ricetta veloce)

8 commenti su “Spigola in crosta di patate a sfoglia

  1. la spigola insieme al salmone sono i pesci che preferisco,ma la fo solo al sale…..dev provarla così,dev’essere squisita!!!!complimenti per tutte le ricette in queste settimane che non c’ero…una più gustosa dell’altra!!!

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Veronica, il problema è che se la cuoci intera e, presumo, con la pelle, tra lo strato di patate e la carne rimane per l’appunto la pelle, che normalmente non si mangia. In più una volta cotta dovresti spinarla, quindi la crosta di patate andrebbe a staccarsi dalla carne. Il tuo pescivendolo di fiducia non te lo può sfilettare?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.