Penne all’arrabbiata

Piccanti e saporite le penne all’arrabbiata sono un piatto tradizionale romano diffuso in tutta la penisola

Le penne all’arrabbiata sono una ricetta romana semplicissima da realizzare e molto gustosa, uno dei piatti più gettonati, almeno a casa mia, quando si ha poco tempo ma non si vuole rinunciare a un primo appetitoso. Pasta, pomodoro – fresco d’estate o in scatola d’inverno – aglio, peperoncino e prezzemolo sono gli ingredienti fondamentali di questo primo veloce e gustoso, adatto ad ogni stagione.

Diffuse un po’ in tutta Italia, le penne all’arrabbiata si chiamano così per il loro gusto molto piccante, che deve emergere dal resto dei sapori in maniera importante. Potete usare peperoncino fresco, quando è di stagione, o secco il resto dell’anno, ma per le dosi dovete andare un po’ a sentimento: ogni qualità di peperoncino è diversa e ognuno conosce il grado di piccantezza di quello che usa solitamente. Per preparare delle penne all’arrabbiata che siano saporite il consiglio è di raddoppiare le dosi di peperoncino che usereste in un’altra ricetta.

penne all'arrabbiata ricetta originale romana con peperoncino fresco o secco il chicco di mais
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    2 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 400 g penne (per me senza glutine)
  • 700 g Polpa di pomodoro
  • 4 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 2 spicchi Aglio
  • 2 Peperoncini piccanti (freschi o secchi)
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Ricetta delle penne all’arrabbiata

    Per preparare le penne all’arrabbiata, se usate pomodoro fresco pelatelo e tagliatelo a pezzi. Sbucciate l’aglio e fatelo dorare assieme al peperoncino spezzettato nell’olio, in un’ampia padella (1). Appena inizia a sfrigolare inclinate la padella da un lato, in modo che l’aglio e il peperoncino restino immersi nell’olio (2): in questo modo non rischierete di bruciarli. Fateli dorare per un minuto, quindi unite la polpa di pomodoro (3) e un pizzico di sale.

  2. Cuocete coperto e a fuoco medio per circa 15 minuti (4), quindi togliete il coperchio e fate addensare il sugo per un paio di minuti (5). Eliminate l’aglio. Nel frattempo cuocete le penne in abbondante acqua salata, scolatele molto al dente e trasferitele nella padella (6).

  3. Fate saltare le penne all’arrabbiata a fuoco vivace per un minuto o due (7), aggiungendo poca acqua di cottura della pasta se il sugo dovesse restringersi troppo; completate con un po’ di prezzemolo fresco tritato (8).

  4. Servite le penne all’arrabbiata subito guarnite con altro prezzemolo tritato.

  5. Consigli e varianti

    Le penne all’arrabbiata possono essere preparate con pomodoro fresco in estate, ma in inverno è meglio orientarsi su dei buoni pelati o della polpa di pomodoro in scatola di qualità.

  6. La quantità di peperoncino varia in base a tanti fattori, non ultimo l’abitudine di ciascuno a mangiare più o meno piccante: considerate comunque che il piatto deve essere mediamente più piccante di altre preparazioni che prevedono comunque il peperoncino. Se usate il peperoncino fresco questo darà anche un caratteristico sapore al sugo, che con quello secco un po’ si perde.

  7. Tanti aggiungono del parmigiano o pecorino grattugiato al piatto finito: a me personalmente non piace il gusto del formaggio nei sughi a base di aglio e peperoncino, lo trovo troppo invasivo, preferisco invece una dose generosa di prezzemolo. Ma anche qui, seguite i vostri gusti!

  8. Curiosità

    Sapete che per attenuare l’eccessiva piccantezza di un cibo la cosa migliore non è bere acqua ma vino? Non approfittatene però 😀

Note

Se ti è piaciuta la ricetta delle penne all’arrabbiata segui il Chicco di Mais anche su FacebookInstagram e Pinterest mentre QUI trovi la sezione dedicata alla cucina romana e laziale!

Precedente Insalata di patate tonnate Successivo Pasta fredda con pesto di pistacchi, feta e pomodorini

2 commenti su “Penne all’arrabbiata

  1. raddoppiare????bè io ne metto 10 volte di più!!piccante piccante piccante……dai si chiama all’arrabbiata no???un motivo ci sarà…ihihih!!!
    quanto mi piace questa pasta mamma mia!!!è da tanto che non la preparo…..
    buona giornata franci…..bacioni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.