Muffin vegani banana e cranberries

I muffin vegani sono dei soffici muffin senza uova e senza derivati del latte, preparati con polpa di banana frullata e arricchiti da cranberries secchi. Ideali sia per i vegani che per gli intolleranti alle uova o al lattosio, questi muffin vegani sono perfetti anche per chi vuole variare un po’ la colazione quotidiana, preparando un dolce morbido e squisito ma sicuramente più leggero. I muffin vegani banana e cranberries si preparano in pochi minuti, utilizzando semplicemente un mixer e un cucchiaio. Per arricchirli, come dicevo, ho utilizzato dei cranberries secchi, come se ne trovano ormai in molti supermercati. I cranberries sono delle bacche rosse simili ai mirtilli, che difficilmente si trovano in vendita freschi qui in Italia, ma che sono molto diffusi nel Nordamerica. Quelli essiccati sono una buona alternativa e vanno ammollati nell’acqua come la classica uvetta. Se non trovate i cranberries potete preparare i muffin vegani usando proprio l’uvetta oppure del cioccolato fondente tritato, che con il sapore della banana si sposa sempre bene. I muffin vegani banana e cranberries si possono preparare anche senza glutine e si mantengono soffici per giorni!

verticale muffin vegani banana e cranberries ricetta facile muffin senza uova il chicco di mais

muffin vegani banana e cranberries ricetta facile muffin senza uova il chicco di mais

Ricetta dei muffin vegani banana e cioccolato

Ingredienti per 12 muffin vegani:

  • 180 g di polpa di banana (pesatela senza buccia)
  • 80 g di zucchero di canna
  • 130 g di farina 00 (per la versione senza glutine potete usare il mix dolci senza glutine che preferite)
  • 75 g di olio di semi
  • 100 ml di acqua
  • 12 g di lievito per dolci (se siete celiaci controllate le marche consentite)
  • 70 g di cranberries secchi
  • Un pizzico di cannella in polvere

Dei muffin vegani banana e cranberries è disponibile anche la videoricetta, seguimi sul mio canale YouTube!

Procedimento (preparazione: 10 min. cottura: 30 min.)

Per preparare i muffin vegani banana e cranberries iniziate mettendo in ammollo i cranberries in acqua tiepida. Tagliate la banana a fettine e mettetela in un mixer (1) e riducetela in purea. Trasferitela in una ciotola e unite lo zucchero di canna (2). Mescolate con un cucchiaio per incorporarlo completamente. Aggiungete quindi la farina con il lievito (3).

muffin vegani banana e cranberries ricetta facile muffin senza uova il chicco di mais 1 mescolare banana frullata e zucchero

Mescolate brevemente, quindi versate prima l’olio di semi (4) e poi l’acqua (5). Continuate a mescolare energicamente con un cucchiaio, fino a ottenere un composto omogeneo e piuttosto fluido (6).

muffin vegani banana e cranberries ricetta facile muffin senza uova il chicco di mais 2 unire farina e olio

Riprendete i cranberries (7) e strizzateli bene, quindi uniteli all’impasto dei muffin vegani (8). Lasciatene da parte circa 10 g. Mescolate per distribuirli uniformemente (9).

muffin vegani banana e cranberries ricetta facile muffin senza uova il chicco di mais 3 unire cranberries

Rivestite con gli appositi pirottini di carta uno stampo da muffin e distribuitevi l’impasto, lasciando circa un dito dal bordo (10). Decorate la superficie dei muffin vegani con i cranberries tenuti da parte (11). Cuocete i muffin nel forno già caldo a 180° (statico) per circa 30 minuti. Quindi sfornateli e lasciateli raffreddare (12).

muffin vegani banana e cranberries ricetta facile muffin senza uova il chicco di mais 4 cuocere i muffin

Servite i muffin vegani banana e cranberries a colazione o a merenda e conservateli sotto una campana di vetro. Si mantengono morbidi anche 4-5 giorni!

Se ti è piaciuta la ricetta dei muffin vegani banana e cranberries segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ mentre qui trovi la sezione dedicata alla cucina vegana!

Precedente Frittelle di mele Successivo Pollo al cocco e curcuma

2 commenti su “Muffin vegani banana e cranberries

    • ilchiccodimais il said:

      Guarda non credevo venissero così morbidi! Poi certo la consistenza in sé è un po’ diversa, mancano burro e uova, ma come alternativa un po’ più leggera secondo me sono da tenere in considerazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.