Crea sito

Modo e tempi di cottura nella pentola a pressione

Una delle prime cose che ho ricevuto in regalo dalla mia mamma quando sono andata a vivere da sola è stata la pentola a pressione: strumento prezioso per chi lavora e ha poco tempo per cucinare, ma anche per chi sta a casa e magari non può seguire da vicino lunghe preparazioni. La pentola a pressione, infatti, permette di ridurre notevolmente i tempi di cottura dei cibi grazie all’elevata temperatura che si genera al suo interno. Regolando infatti la fuoriuscita di vapore, la pentola a pressione sfrutta la pressione al suo interno, che può arrivare ad essere il doppio di quella atmosferica, per far raggiungere all’acqua una temperatura superiore a quella di ebollizione.

Tutto ciò si traduce in un notevole risparmio sia di tempo che di energia (in termini di gas utilizzato). Molti pensano che la pentola a pressione sia pericolosa, ma in realtà quelle in commercio al giorno d’oggi hanno diversi sistemi di sicurezza che le rendono molto meno insidiose di quelle di una volta; l’importante comunque, come per ogni strumento della cucina, è seguire attentamente le indicazioni del manuale, sia per l’uso che per la manutenzione: non aprite dunque la pentola finché il pistone di sicurezza non si è abbassato segnalando che la pressione al suo interno è tornata normale e, in caso questo, o la valvola di sicurezza o la guarnizione fossero danneggiati sostituiteli immediatamente.

La pentola a pressione è utilissima per lessare gli alimenti in breve tempo (e questo a dire il vero è l’uso che ne faccio più spesso io), ma anche per cucinare veri e propri piatti: uno dei cavalli di battaglia di mia madre, ad esempio, è l’arrosto cotto nella pentola a pressione, che rimane tenero e succulento come pochi (a breve, se riesco, vi faccio avere la ricetta precisa).

Modo e tempi di cottura nella pentola a pressione il chicco di mais

Di pentole a pressione ne esistono tante marche e modelli, io ho la Lagostina da 7 litri, affidabile e indistruttibile, oltre che molto versatile.

Per ora vi lascio un breve schema con i tempi di cottura e le indicazioni per lessare nella pentola a pressione i principali alimenti; sono informazioni che in genere si trovano su tutti i manuali della pentola a pressione, ma che può far comodo consultare a tempo di click mentre si cucina 😉 Per le carni e i pesci i tempi di cottura possono variare in base al peso (qui sono indicati per chilo). I minuti si contano a partire dal fischio, ossia da quando la pentola a pressione ha raggiunto la giusta pressione. Da quel momento in poi dovete abbassare la fiamma, in modo che la fuoriuscita di vapore sia costante.

Alimenti

Tempi

Acqua

Aragosta 8-12 minuti 2 bicchieri di acqua
Asparagi 4-6 minuti Acqua a coprire
Bieta 2-3 minuti Acqua a coprire
Broccolo o Cavolfiore (cime) 2-4 minuti Acqua a coprire
Broccoletti (verdura in foglie) 7-8 minuti Acqua a coprire
Carciofi (interi) 10-12 minuti Acqua a coprire
Carciofi (a pezzi) 6-8 minuti Acqua a coprire
Carote (intere) 5-6 minuti Acqua a coprire
Carote (a pezzi) 3-4 minuti Acqua a coprire
Ceci secchi 25-30 minuti Abbondante acqua a coprire
Cotechino 20-25 minuti Acqua a coprire
Fagioli freschi 15-18 minuti Abbondante acqua a coprire
Fagioli secchi 35-40 minuti Abbondante acqua a coprire
Fagiolini 4-5 minuti Acqua a coprire
Fave fresche 10-15 minuti Abbondante acqua a coprire
Fave secche 35-40 minuti Abbondante acqua a coprire
Lenticchie secche 12-15 minuti Abbondante acqua a coprire
Gallina 20-25 minuti Acqua a coprire
Maiale (polpa) 35-40 minuti Acqua a coprire
Manzo (polpa) 40-45 minuti Acqua a coprire
Merluzzo 8-10 minuti 2 bicchieri di acqua
Patate intere (medie) 15-18 minuti Acqua a coprire
Patate a pezzi 5-6 minuti Acqua a coprire
Patate novelle 6-8 minuti Acqua a coprire
Piselli freschi o surgelati 2-4 minuti Acqua a coprire
Piselli secchi 18-20 minuti Abbondante acqua a coprire
Porri 4-6 minuti Acqua a coprire
Pollo (intero) 18-20 minuti Acqua a coprire
Polpo 18-20 minuti 2 bicchieri di acqua
Riso parboiled 5-7 minuti Abbondante acqua a coprire
Seppie 2-4 minuti 1 bicchiere di acqua
Spinaci 2-3 minuti Acqua a coprire
Vitello (polpa) 25-30 minuti Acqua a coprire
Verza (a pezzi) 5-8 minuti Acqua a coprire
Zampone 25-30 minuti Acqua a coprire
Zucca (a pezzi) 3-4 minuti Acqua a coprire
Zucchine 2-3 minuti Acqua a coprire

Molti modelli di pentola a pressione hanno in dotazione un cestello per cuocere a vapore, che uso spessissimo per fare in modo che le verdure non assorbano troppa acqua. In questo caso i tempi rimangono gli stessi, ma basteranno solo due bicchieri di acqua sul fondo per ottenere una perfetta cottura a vapore.

Abbiamo visto come LESSARE in pentola a pressione i principali alimenti. Per quanto riguarda invece le ricette vere e proprie, vi rimando ai singoli articoli, perché in ognuno sono contenuti consigli preziosi che sarebbe impossibile riassumere qui. Qui trovate tutte le ricette in pentola a pressione, tra cui il risotto, il brodo vegetale o di carne, le lenticchie, l’arrosto e il passato di verdure.

Se ti è piaciuto questo articolo sull’uso e i tempi di cottura della pentola a pressione seguimi su FacebookInstagram e Pinterest!

12 Risposte a “Modo e tempi di cottura nella pentola a pressione”

  1. Ho una pentola a pressione da molti anni l’ho usata una sola volta ,ma lavandola si é tolta la valvola da allora non l’ho più usata .Tutto ció è normale?

    1. Ciao Stefania, se ti riferisci alla valvola di sfogo della pentola, ossia quel cilindretto bucato da cui esce il vapore, è normale che si tolga. È infatti pensato per poter essere lavato accuratamente anche all’interno, in modo che non ci si depositino residui di cibo. Una volta lavato è sufficiente reincastrarlo nella sua sede.

  2. Molto interessante e utile. Mi permetto di aggiungere un paio di suggerimenti:
    Le verdure come i fagiolini si possono cuocere anche a vapore in circa 7 minuti, mettendoli nell’ apposito cestello e aggiungendo un bicchiere scarso di acqua. Cuocio così anche le patate a tocchetti per il pure’

  3. Ciao e grazie per il tuo articolo. Vorrei comunque chiederti su quale fiamma usi la pentola. Suppongo faccia differenza. Io ho solo tre fiamme (bombola a gas). Quindi ho una piccola, media e grande (ovvero larga). Suggerisci di usare la media e poi al primo fischio abbassare? è sufficiente? Grazie ancora

    1. Ciao, dipende secondo me dal diametro della pentola a pressione, ne esistono di larghe e basse o di più strette e alte. La mia è di circa 20 cm di diametro e normalmente la metto su un fornello grande (10 cm di diamtro) a tutta potenza all’inizio, poi appena inizia a fischiare abbasso a intensità medio-bassa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.