Crea sito

Gelato alla pesca e yogurt, cremoso senza panna

Il gelato alla pesca e yogurt è un dessert fresco e leggero, un’ottima soluzione per concludere il pasto o per gustarsi una piacevole merenda durante queste giornate di caldo. Senza panna ma semplicemente a base di frutta fresca e yogurt greco, il gelato alla pesca che vi faccio vedere oggi può essere preparato anche in versione light usando, come ho fatto io, uno yogurt greco con solo il 2% di grassi. Anche la quantità di zucchero aggiunto si può modulare a piacimento, in base ai gusti e soprattutto in base alla dolcezza della frutta che abbiamo a disposizione. Il gelato alla pesca e yogurt è un dolce irresistibile: fresco, cremoso e con tanti pezzi di frutta, è ottimo da solo e perfetto anche per accompagnare macedonie di frutta fresca. Io ho preparato il gelato alla pesca e yogurt usando la gelatiera, ma se non ce l’avete potete anche fare senza: il principio è semplice, occorre infatti mescolare il gelato alla pesca ogni 30 minuti per almeno 5 volte o comunque finché non raggiunge una consistenza cremosa. Dopo diverse ore di freezer, che lo abbiate preparato con o senza gelatiera, il gelato alla pesca tenderà inevitabilmente a indurirsi, ma questo è un problema di tutti i gelati artigianali che non sono adatti alle temperature eccessivamente basse dei freezer casalinghi. Vi sarà sufficiente tirare fuori il gelato alla pesca 5-10 minuti prima di consumarlo per farlo tornare alla giusta consistenza.

Gelato alla pesca e yogurt senza panna ricetta con e senza gelatiera il chicco di mais

Ricetta del gelato alla pesca e yogurt senza panna

Ingredienti per circa 1 kg di gelato alla pesca e yogurt:

  • 800 g di pesche pesate con buccia e nocciolo
  • 100 g circa di zucchero semolato
  • 80 ml di latte
  • 170 g yogurt greco bianco (io ho usato quello al 2% di grassi)

Procedimento (preparazione: 15 min.)

Per preparare il gelato alla pesca e yogurt iniziate pelando e tagliando a pezzi metà delle pesche (1); mettetele in un mixer assieme al latte e allo zucchero (2) e frullate fino a ottenere una purea omogenea (3). Mettetela in freezer per una decina di minuti, in modo che sia ben fredda prima di utilizzarla nella preparazione.

Gelato alla pesca e yogurt senza panna ricetta con e senza gelatiera il chicco di mais 1 frullare le pesche

Nel frattempo pelate le altre pesche e tagliatele a cubetti piuttosto piccoli. Versate lo yogurt greco in una ciotola e unitevi la purea di pesche (4). Mescolate delicatamente per amalgamarli (5). Aggiungetevi quindi le pesche a pezzetti (6) e distribuitele in tutto il composto.

Gelato alla pesca e yogurt senza panna ricetta con e senza gelatiera il chicco di mais 2 unire lo yogurt

Ora se non avete la gelatiera, mettete il tutto in una vaschetta, meglio se di acciaio. Coprite con un coperchio e fate riposare in freezer per 30 minuti, quindi tirate fuori la ciotola e mescolate energicamente con un cucchiaio, cercando, per quanto possibile, di far incorporare aria al composto. Riporre in freezer e ripetere l’operazione ogni 30 minuti altre 4 volte. Se invece avete la gelatiera, versate il composto nel cestello (7) e fatelo andare per circa 30 minuti (8) o finché il gelato alla pesca non abbia raggiunto una consistenza cremosa (9).

Gelato alla pesca e yogurt senza panna ricetta con e senza gelatiera il chicco di mais 3 nella gelatiera

Servite il gelato alla pesca subito, guarnito se volete con fettine di pesca.

Se ti è piaciuta la ricetta del gelato alla pesca e yogurt segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+, mentre qui puoi trovare lo speciale dedicato ai dolci estivi!

3 Risposte a “Gelato alla pesca e yogurt, cremoso senza panna”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.