Crea sito

Gelato al melone

Il gelato al melone è un dessert cremoso e delicato, perfetto per una merenda rinfrescante o da servire a fine pasto. Dolce al punto giusto e dalla consistenza leggera, questo gelato al melone è si può preparare molto facilmente con una gelatiera casalinga, oppure, se non ce l’avete, con il metodo più spartano di tenere il composto in freezer per circa 5 ore frullandolo ogni 30 minuti, in modo da rompere i cristalli di ghiaccio e fare una sorta di mantecatura.
Per preparare il gelato al melone avrete bisogno di un melone maturo al punto giusto, la cui polpa andrà frullata molto finemente per evitare fastidiosi grumi di ghiaccio. Se il melone è molto dolce non c’è bisogno di eccedere con lo zucchero: ne saranno sufficienti 140 g su un kg circa di miscela. Una volta mantecato con la gelatiera, il gelato al melone necessita di 2-3 ore di riposo in freezer per assumere la consistenza giusta per essere servito.
Se invece cercate la ricetta del sorbetto al melone senza panna e senza latte la trovate qui!

gelato al melone con panna e latte cremoso con la gelatiera ricetta facile e veloce il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Porzioni6 perssone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gmelone (al netto di buccia e semi)
  • 250 glatte intero
  • 250 mlpanna fresca liquida
  • 140 gzucchero

Strumenti

  • 1 Frullatore / Mixer
  • 1 Coltello
  • 1 Tagliere
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Tegame
  • 1 Gelatiera

Come preparare il gelato al melone

  1. Per preparare il sorbetto al melone iniziate mettendo in un tegame dal fondo spesso 200 ml di latte presi dal totale insieme allo zucchero. Ponete il tegame sul fuoco basso e fate scaldare bene il composto, senza portarlo ad ebollizione. È sufficiente che lo zucchero si sciolga bene (1). Lasciatelo raffreddare completamente, quindi riponetelo in frigorifero per almeno un’ora.

  2. gelato al melone con panna e latte cremoso con la gelatiera ricetta facile e veloce il chicco di mais 1 frullare il melone

    Tagliate il melone a metà e privatelo dei semi prelevandoli con un cucchiaio. Tagliatelo quindi a fette ed eliminate la buccia. Pesate 400 g di polpa e tagliatela a cubetti (2). Metteteli in un mixer insieme ai 50 ml di latte rimasti (3).

  3. gelato al melone con panna e latte cremoso con la gelatiera ricetta facile e veloce il chicco di mais 2 fare la miscela

    Frullate accuratamente fino a ottenere un composto omogeneo (4). Unitevi a questo punto la panna (5) e la miscela di latte in cui avete fatto sciogliere lo zucchero (6).

  4. gelato al melone con panna e latte cremoso con la gelatiera ricetta facile e veloce il chicco di mais 3 mantecare il gelato

    Mescolate accuratamente con un cucchiaio (7), quindi versate il composto nella gelatiera (8) e impostate un programma di almeno 40 minuti. Io normalmente inserisco un programma di un’ora e dopo 30-35 minuti controllo spesso il gelato per verificarne lo stato. Il gelato al melone è pronto quando ha una consistenza piuttosto soda e si attacca alle pale (9).

  5. Spegnete la gelatiera, estraete il cestello e trasferite il gelato al melone in una vaschetta di plastica o di acciaio, quindi riponetelo ben coperto in freezer per circa 2 ore. Con questo tempo di riposo in freezer il gelato al melone avrà la giusta consistenza per essere gustato.

Note

Conservazione

Potete conservare il gelato al melone in freezer per circa 10 giorni. Nei giorni successivi si sarà probabilmente molto indurito, ma sarà sufficiente tenere la vaschetta per 10 minuti a temperatura ambiente o per una mezzoretta in frigorifero per farlo tornare della giusta consistenza.

Preparare il gelato al melone senza gelatiera

Come dicevo all’inizio il gelato al melone può essere preparato anche senza gelatiera: seguite le stesse operazioni descritte poc’anzi fino al punto 7, quindi fate raffreddare la miscela in frigorifero per almeno 3 ore. Versatela poi in una vaschetta bassa e larga e riponetela in freezer per 5-6 ore, ricordandovi di tirarla fuori ogni mezzora e di frullarla con un mixer per rompere i cristalli di ghiaccio.

Se cercate altre ricette di gelati e sorbetti fatti in casa le trovate qui!

In questo articolo sono presenti link di affiliazione

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.