Gamberi al curry, ricetta indiana

I gamberi al curry sono un secondo piatto semplice e appetitoso, una ricetta di ispirazione indiana che, grazie al sapiente uso delle spezie e al suo equilibrio di sapori, risulta generalmente molto amata in tutto il mondo. I gamberi al curry possono facilmente diventare anche un ottimo piatto unico, grazie all’aggiunta di un po’ di riso basmati bollito oppure di riso pilaf. La salsa al curry in cui vengono cotti i gamberi è cremosa e saporita e possiede una nota leggermente agrodolce, grazie all’aggiunta di una piccola quantità di mela e di yogurt. Oltre al curry, che già di per sé è un mix di spezie gustose e ricche di proprietà benefiche, la ricetta dei gamberi al curry prevede l’aggiunta di un pizzico di cumino, che gli dona il caratteristico sapore caro alla tradizione indiana, e di peperoncino, per conferire una nota piccante al piatto (nota non indispensabile, per cui se non lo gradite potete ometterlo). Poiché i gamberi al curry acquistano sapore proprio cuocendo, sebbene per pochi minuti, all’interno di questa salsa, consiglio di sgusciarli quando sono ancora crudi. Visivamente forse sono meno belli, ma il gusto ne acquista sicuramente. Con teste e carapaci potete preparare un ottimo brodo di pesce, da usare in parte proprio per la cottura dei gamberi al curry (anche se non è indispensabile) o da conservare per preparare risotti di mare.

Gamberi al curry ricetta indiana il chicco di mais

Ricetta dei gamberi al curry

Ingredienti per 4 persone:

  • 700 g di gamberi
  • ½ mela Golden
  • 40 g di porro o di cipolla bianca
  • 1 cucchiaio di curry (se siete celiaci, controllate le marche consentite)
  • 1 pizzico di cumino in polvere
  • ½ peroncino piccante secco (facoltativo)
  • 100 g di yogurt greco
  • Un pizzico di sale
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Pepe qb
  • Un ciuffetto di coriandolo fresco oppure di prezzemolo
  • Per accompagnare: riso basmati o di riso pilaf (qui la ricetta) qb

Procedimento (preparazione: 30 min. cottura: 15 min.)

Per preparare i gamberi al curry, per prima cosa pulite i gamberi: privateli della testa (1) e del carapace, poi con uno stuzzicadenti incidete la groppa per eliminare le interiora (2). Sciacquateli abbondantemente sotto l’acqua. Con teste e carapaci se volete potete preparare del fumetto di pesce (qui la ricetta), da usare sia per la cottura dei gamberi al curry, sia per preparare risotti di mare. Se non avete voglia di prepararlo o se avete acquistato ad esempio delle code di gambero, potete realizzare comunque questa ricetta usando del brodo vegetale o semplicemente dell’acqua calda. Pulite il porro e affettatelo a rondelle sottili (3).

Gamberi al curry ricetta indiana il chicco di mais 1

Sbucciate la mela e tagliatela a pezzetti abbastanza piccoli (4). In un’ampia padella fate scaldare 1 cucchiaio abbondante di olio ed unitevi i gamberi (5). Lasciateli cuocere a fiamma bassa un paio di minuti, non di più, girandoli spesso, finché non diventeranno leggermente rosati (6).

Gamberi al curry ricetta indiana il chicco di mais 2

Scolateli con un mestolo forato e teneteli da parte. Nello stesso fondo di cottura aggiungete un altro cucchiaio abbondante di olio e fatelo scaldare, quindi unitevi il porro (7) e il peperoncino tritato. Appena inizia a soffriggere aggiungete la mela (8) assieme a un mestolino di brodo o di acqua calda. Lasciate cuocere coperto per 4-5 minuti, finché la mela non inizia a sfaldarsi. Agevolate il processo schiacciandola leggermente con il dorso di un cucchiaio (9).

Gamberi al curry ricetta indiana il chicco di mais 3

Unite quindi il curry (10) e ancora un po’ di brodo o di acqua. Mescolate e rimettete i gamberi nella padella (11). Salate, pepate e lasciateli cuocere a fuoco dolce per 4-5 minuti, avendo cura che il fondo di cottura rimanga sempre abbastanza umido. Eventualmente aggiungete altra acqua o brodo (12).

Gamberi al curry ricetta indiana il chicco di mais 4

Trascorsi i 5 minuti, abbassate il fuoco al minimo e unite lo yogurt (13). Mescolate accuratamente (14) e lasciate addensare per un minuto circa, quindi completate con un po’ di coriandolo tritato o di prezzemolo (15).

Gamberi al curry ricetta indiana il chicco di mais 5

Servite i gamberi al curry subito, da soli oppure accompagnati con un po’ di riso basmati bollito o di riso pilaf.

Se ti è piaciuta la ricetta dei gamberi al curry segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ e clicca qui per scoprire tutte le ricette della cucina orientale!

Precedente Tortino di patate in padella, ricetta semplice Successivo Papassini o pabassinos, ricetta sarda

2 commenti su “Gamberi al curry, ricetta indiana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.