Filetto di pesce gratinato (ricetta light)

Il filetto di pesce gratinato è un piatto veloce e leggero che possiamo preparare con il pesce che più ci piace, o con quello che troviamo fresco in pescheria: orata, branzino, cernia, merluzzo, platessa (solo per citarne alcuni) si prestano tutti ad essere cotti in questo modo. In effetti tra i tanti piatti surgelati pronti da cuocere c’è proprio il filetto di pesce gratinato con pangrattato e pomodorini, ma visto che è una ricetta così semplice e veloce, perché non preparare filetto di pesce gratinato a casa, magari con del pesce fresco? Questa volta ho usato i filetti di cernia, un pesce dal sapore delicato e anche abbastanza economico, che spesso trovo già sfilettato in pescheria (già, perché va bene fare le cose in casa, ma un po’ di aiuto non guasta 😉 ). Grazie alla panatura croccante e saporita, il filetto di pesce gratinato è un modo appetitoso e diverso dal solito per gustare un buon secondo di pesce.

Filetto di pesce gratinato ricetta light il chicco di mais******

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 filetti di pesce per un peso totale di circa 800 g
  • 100 g di mollica di pane (per la versione senza glutine ho usato il pane casareccio Schar)
  • 7-8 pomodorini pachino
  • 4-5 capperi sotto sale
  • Un rametto di timo
  • Qualche foglia di origano
  • Un ciuffetto di prezzemolo
  • Un pizzico di sale
  • Un filo di olio extravergine di oliva

Procedimento (preparazione: 5 min. cottura: 20 min.)

Per preparare il filetto di pesce gratinato iniziate preparando la panatura al pomodoro: dissalate i capperi sotto l’acqua fredda, quindi metteteli in un mixer insieme alla mollica di pane, al timo, al prezzemolo, all’origano e ai pomodorini tagliati a metà (1). Aggiungete un pizzico di sale e avviate il mixer, tritando il tutto grossolanamente (2). Prendete quindi il pesce già sfilettato, sciacqua telo sotto l’acqua corrente e asciugatelo con un foglio di carta da cucina. Adagiatelo su una teglia rivestita di carta da forno con la pelle rivolta verso il basso e salatelo leggermente in superficie (3).

Filetto di pesce gratinato ricetta light il chicco di mais 1Distribuitevi sopra la panatura al pomodoro, coprendolo interamente (4). Irroratelo con un filo di olio (5) e cuocete nel forno già caldo a 200° (statico) per circa 20 minuti; trascorso il tempo accendete il grill per un paio di minuti. Quando la superficie del pesce gratinato sarà ben dorata, estraetelo dal forno (6) e trasferitelo sul piatto di portata.

Filetto di pesce gratinato ricetta light il chicco di mais 2Servite il filetto di pesce gratinato subito, accompagnato da un contorno leggero come un’insalata mista o delle melanzane grigliate.

Nota: La cottura del pesce gratinato può variare un po’ a seconda della grandezza del filetto; considerate circa 15 minuti per dei filetti da 300 g, 25 minuti per dei filetti più grandi da 500 g circa.

Se ti è piaciuta la ricetta del filetto di pesce gratinato segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+!

Precedente Castagnole ripiene alla ricotta (ricetta di Carnevale) Successivo Raccolta di ricette: dolci di carnevale

5 commenti su “Filetto di pesce gratinato (ricetta light)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.