Farinata di ceci (ricetta ligure)

La farinata di ceci è una tipica ricetta ligure, originaria in particolare di Genova, ma diffusa in tutta la Liguria e non solo. Mi è capitato infatti di trovare una sorta di farinata di ceci anche in costa azzurra, e precisamente a Nizza, dove questo tipico streetfood viene chiamato “socca”. La farinata di ceci è una sorta di focaccia preparata con farina di ceci, acqua, sale e olio extravergine di oliva. Usata in passato al posto del pane, la farinata di ceci è però molto nutriente e a mio modo di vedere si presta bene ad accompagnare formaggi freschi come stracchino e robiola, oppure ad essere gustata da sola (in Liguria la farinata di ceci viene preparata a volte anche con del pesto o del gorgonzola). La ricetta della farinata di ceci è molto semplice, richiede solo qualche ora di riposo e una mezz’ora di cottura in forno; la farinata di ceci si può preparare più sottile, e rimarrà più croccante, oppure un pochino più alta, e l’interno sarà morbido e leggermente cremoso. La farinata di ceci che vedete nella foto qui sotto è una via di mezzo, realizzata cuocendo l’impasto in una teglia rotonda di 26 cm di diametro. Nelle foto passo passo, invece, ho usato una teglia rettangolare di 40 x 24 cm, ottenendo così una farinata più sottile. Servite la farinata di ceci ben calda, accompagnata da formaggi freschi o gustata da sola.

Farinata di ceci ricetta ligure il chicco di mais

 

Ricetta della farinata di ceci

Ingredienti per 4 persone (una farinata sottile di 40 x 24 cm o una più spessa di 26 cm di diametro):

  • 130 g di farina di ceci (non dovrebbe contenere glutine, ma controllate sempre sul prontuario AIC)
  • 430 ml di acqua
  • 40 g di olio extravergine di oliva + quello necessario a coprire la teglia
  • Un bel pizzico di sale
  • Pepe qb
  • Rosmarino qb

Procedimento (preparazione: 5 min. riposo: 4 ore cottura: 30 min.)

Per preparare la farinata di ceci iniziate disponendo la farina in una ciotola e formando una fontana (1). Versatevi l’acqua al centro a poco a poco (2), incorporando man mano la farina con una forchetta o una frusta. Una volta aggiunta tutta l’acqua (3), amalgamatela bene per eliminare i grumi, coprite con una pellicola trasparente e fate riposare a temperatura ambiente per almeno 4 ore, mescolando di tanto in tanto.

Farinata di ceci ricetta ligure il chicco di mais 1Trascorso il tempo di riposo, sulla superficie si sarà formata una sorta di schiumetta, eliminatela con una schiumarola (4); unite quindi l’olio (5), mescolando bene, il sale e il pepe (6).

Farinata di ceci ricetta ligure il chicco di mais 2Coprite il fondo della teglia con l’olio (7) e versatevi l’impasto (8). Cuocete nel forno già caldo a 220° (statico) per circa 30 minuti se avete usato una teglia rettangolare 40 x 24 cm; se ne avete usata una di area più piccola, come la teglia tonda da 26 cm di diametro, cuocetela alla stessa temperatura per 40-45 minuti. Accendete il grill per gli ultimi due minuti, in modo che la superficie diventi bella dorata (9). Quindi sfornatela, cospargetela con un po’ di rosmarino fresco e tagliatela a fette.

Farinata di ceci ricetta ligure il chicco di mais 3Servite la farinata di ceci subito, accompagnata se volete da formaggi freschi come stracchino e robiola.

Se ti è piaciuta la ricetta della farinata di ceci segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+!

Precedente Torta salata con wurstel e patate (ricetta saporita) Successivo Riso venere con vongole e zucchine (ricetta di pesce)

9 commenti su “Farinata di ceci (ricetta ligure)

    • Marco Idini il said:

      Ho vissuto in Toscana (Massa) per 17 anni e li’ si chiama ‘calda’.
      La mangiano da sola oppure come ripieno di una bella fetta di focaccia bianca,cosparsa all’interno di abbondante pepe nero e accompagnata da una bibita frizzante locale chiamata ‘spuma’, particolarissima bevanda di colore ambrato da non confondersi con altre in circolazione in Italia o nel mondo (la Coca Cola le fa un baffo).
      In una parola: S T R E P I T O S A!!

      • ilchiccodimais il said:

        Wow mi hai fatto venire una fame! Non avevo mai pensato di usare la farinata come ripieno della focaccia, ma in effetti si presta perché sembra quasi una frittata 😉 Da provare con la spuma, da Eataly ne vendono una ma non so se è quella che dici tu, come sapore somiglia un po’ al chinotto…

  1. 40scalini il said:

    Non ho mai mangiato la farinata! Ne ho sempre sentito parlare con entusiasmo e adesso che ci hai dato la ricetta la proverò quanto prima.

  2. Marina-Genova il said:

    il forno deve essere ventilato per 10′, poi ventilato e grill finchè non forma le bollicine quasi bruciate, la superficie non deve essere uniforme; questo dopo anni e anni che faccio la farinata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.