Coleslaw: insalata di cavolo americana

Se siete stati negli USA sicuramente avrete assaggiato il coleslaw, un’insalata di cavolo e carote immancabile in qualsiasi diner e spesso proposta come alternativa più sana alle patatine fritte per accompagnare l’hamburger. Chiamarla insalata di cavolo, però, è riduttivo e a dire il vero anche poco invitante, perché il coleslaw risulta un contorno fresco e saporito, perfetto quindi per accompagnare carni alla griglia o da aggiungere nel panino con l’hamburger. Il coleslaw, che probabilmente è arrivato negli Stati Uniti grazie ai molti immigrati nordeuropei, si prepara con il cavolo cappuccio bianco, una varietà più tenera della verza e adatta ad essere consumata anche cruda, a cui si aggiungono in genere delle carote tagliate a julienne. Ma ciò che rende il coleslaw un contorno davvero appetitoso è la sua salsa a base di yogurt, maionese e senape, una combinazione di sapori dal gusto sorprendente. Il coleslaw è nel complesso un piatto ricco di vitamine, un po’ più calorico di una normale insalata per via della maionese, prevista tutto sommato in quantità accettabili (soprattutto paragonato agli standard americani), ma che si adatta bene a molti secondi di carne e di pesce e può essere quindi utile per variare un po’ il nostro menu.

coleslaw insalata di cavolo americana con carote e salsa allo yogurt per hamburger ricetta originale americana il chicco di mais

verticale_coleslaw insalata di cavolo americana con carote e salsa allo yogurt per hamburger ricetta originale americana il chicco di mais

Ricetta del coleslaw: insalata di cavolo e carote americana

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di foglie di cavolo cappuccio bianco
  • 240 g di carote
  • 230 g di yogurt bianco magro
  • 2 cucchiai di aceto
  • 1 cucchiaio e mezzo di senape (se siete celiaci, controllate le marche consentite)
  • 1 cucchiaio raso di zucchero
  • 3 cucchiai di maionese (se siete celiaci, controllate le marche consentite)
  • Un pizzico di sale
  • Pepe qb
  • Qualche stelo di erba cipollina

Procedimento (preparazione: 20 min.)

Per preparare il coleslaw o insalata di cavolo, iniziate eliminando dal cavolo le foglie più esterne. Staccate poi le altre con delicatezza (non importa se un po’ si rompono) ed eliminate la venatura centrale (1) piuttosto dura e fibrosa. Lavatele accuratamente, asciugatele e tagliatele a listarelle. Per velocizzare quest’operazione vi consiglio di arrotolarle (2). Pelate le carote e tagliatele a julienne (3).

Coleslaw – Insalata di cavolo ricetta americana il chicco di mais 1

Mescolate carote e cavolo in una ciotola (4) e passate a preparare la salsa per il coleslaw: in una ciotolina mescolate lo yogurt con la maionese, lo zucchero e la senape (5). Amalgamatele con un cucchiaio, quindi salate leggermente e aggiungete anche l’aceto (6).

Coleslaw – Insalata di cavolo ricetta americana il chicco di mais 2

Mescolate bene e unite un pizzico di pepe e l’erba cipollina precedentemente tritata (7); potete tenerne da parte un po’ per decorare il piatto. Se non dovete consumare subito il coleslaw, tenete separate le verdure e la salsa, ben coperte in frigorifero. Al momento di servire versate la salsa sul coleslaw (8) e mescolate accuratamente (9).

Coleslaw – Insalata di cavolo ricetta americana il chicco di mais 3

Servite il coleslaw subito, guarnito con un po’ di erba cipollina tritata.

Se ti è piaciuta la ricetta del coleslaw segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ e clicca qui per scoprire tutte le ricette americane!

Precedente Ciambella al latte caldo (ricetta dolce soffice) Successivo Menu di San Valentino 2015

8 commenti su “Coleslaw: insalata di cavolo americana

  1. verissimo fra!!!è un contorno favoloso e che dopo un bel hamburger con le patatine fritta,ci sta benissimo!!ti illudi di mangiare l’insalata ahahah!!mi piace un sacco…io una volta l’ho fattacon la verza 😉

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Laura, hai ragione è stata una dimenticanza. Va nella salsa assieme allo yogurt e agli altri ingredienti. Correggo subito, grazie per la segnalazione!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.