Chiacchiere senza glutine con farina di grano saraceno (ricetta di Carnevale)

Chiacchiere senza glutine con farina di grano saraceno e di riso – Che le chiamiate frappe, chiacchiere, cenci, crostoli o bugie, questi sono forse i dolci più amati del Carnevale. Non potevo esimermi dal provare a realizzare le chiacchiere senza glutine e, dopo alcuni tentativi, sono giunta ad un ottimo risultato con questa ricetta che prevede l’utilizzo di farine naturalmente prive di glutine: grano saraceno e riso.

In giro sul web ho visto che alcuni preparano le chiacchiere senza glutine aggiungendo lo xantano (un po’ come con la pasta all’uovo) perché in effetti l’ostacolo più grande è riuscire a stendere bene la sfoglia senza che si rompa; ma io non trovo facilmente questo prodotto, per cui ho optato per la farina di grano saraceno, la più simile come lavorabilità alla farina normale, e senza xantano sono riuscita a stendere comunque la sfoglia senza problemi.

Queste chiacchiere senza glutine con farina di grano saraceno sono leggere e croccanti e, pur essendo nell’aspetto un po’ più scure di quelle normali, nel gusto sono decisamente buone. Per realizzare delle chiacchiere senza glutine con farina di grano saraceno sottilissime è importante infarinare sempre molto bene il piano di lavoro e la sfoglia, perché tende ad essere molto appiccicosa. Se non trovate la farina di riso finissima potete usare solamente farina di grano saraceno: le chiacchiere senza glutine verranno bene lo stesso, saranno solo un pochino più scure. Servite le chiacchiere senza glutine spolverizzate con lo zucchero a velo.

Frappe o chiacchiere senza glutine con farina di grano saraceno ricetta di Carnevale il chicco di mais

Ricetta delle chiacchiere senza glutine con farina di grano saraceno

Ingredienti per 6 persone:

  • 2 uova intere
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 2 cucchiai di burro fuso (circa 20 g) oppure di olio extravergine di oliva
  • ½ cucchiaino di bicarbonato
  • 130 g di farina di grano saraceno* (se la trovate usate quella “bianca”, un pochino più chiara di quella normale; controllate che abbia la scritta “senza glutine”)
  • 70 g di farina di riso finissima (deve avere la scritta “senza glutine”; se non la trovate usate altri 70 g di grano saraceno) + quella che serve per lavorare l’impasto
  • 2 cucchiai di grappa
  • ½ limone (solo la scorza)
  • Abbondante olio di arachide per friggere
  • Zucchero a velo qb (controllate che abbia la scritta “senza glutine”)

Procedimento (preparazione: 20 min. riposo: 30 min. cottura: 10 min.)

Per preparare le chiacchiere senza glutine con farina di grano saraceno mescolate in una ciotola la farina di grano saraceno con quella di riso, lo zucchero, il bicarbonato e la scorza di limone (1). Aggiungete le uova (2) e iniziate a mescolare.

Frappe o chiacchiere senza glutine ricetta di Carnevale il chicco di mais 1Unite la grappa (3) e il burro o l’olio (4). Mescolate tutti gli ingredienti con una forchetta, fino ad ottenere un impasto piuttosto grumoso (5). Infarinate bene il piano di lavoro e versatevi l’impasto (6).

Frappe o chiacchiere senza glutine ricetta di Carnevale il chicco di mais 2Lavoratelo per qualche minuto, fino a che non otterrete un composto liscio e tale da poter formare una palla (7). Lasciatelo riposare per una mezz’ora. Dividetelo in 5 o 6 parti e, sopra a un foglio di carta da forno leggermente infarinato, iniziate a stendere ognuna di queste parti con un mattarello (8), infarinando ancora l’impasto se questo dovesse appiccicarsi (9).

Frappe o chiacchiere senza glutine ricetta di Carnevale il chicco di mais 3Se ce l’avete potete anche usare la macchinetta per la pasta. Quando avrete ottenuto una sfoglia molto sottile (10), controllate che si stacchi agevolmente dalla carta da forno. Tagliatela quindi a strisce larghe circa 3 cm (11) e lunghe pressappoco 7 cm (12).

Frappe o chiacchiere senza glutine ricetta di Carnevale il chicco di mais 4Fate la stessa cosa con il resto dell’impasto. In una padella fate scaldare abbondante olio di arachide o di oliva e friggete le chiacchiere senza glutine con farina di grano saraceno un po’ per volta (13), per circa 15-20 secondi, girandole a metà cottura (14). Scolatele e fatele asciugare su un foglio di carta assorbente (15).

Frappe o chiacchiere senza glutine ricetta di Carnevale il chicco di mais 5Servite le chiacchiere senza glutine fredde, spolverizzate con abbondante zucchero a velo.

Se ti è piaciuta la ricetta delle chiacchiere senza glutine con farina di grano saraceno segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Pinterest mentre qui trovi lo speciale dedicato ai dolci di carnevale!

Precedente Pasta al cavolfiore e zafferano (ricetta siciliana) Successivo Pasta con puntarelle e salsiccia (ricetta primo piatto)

11 commenti su “Chiacchiere senza glutine con farina di grano saraceno (ricetta di Carnevale)

  1. Basta assaggiarle ed è la fine: non si riesce a fermarsi per quanto sono buone…niente da invidiare alle frappe con il glutine 😀

      • GiannaRe il said:

        vorrei provare a farle per mio zio… ma ho preso la farina Mix it della DS… perchè è l’unica che ho trovato al supermercato, va bene lo stesso?

        • ilchiccodimais il said:

          Ciao Gianna, mi sa di no, per lo meno con questa ricetta. La farina di riso e di grano saraceno sono farine naturali senza glutine (le trovi nei negozi bio e nei supermercati più forniti nel reparto farine). Il mix it DS è un mix di farine dietoterapiche con cui non ho mai provato a fare le chiacchiere. Puoi fare un tentativo, se ti va, fammi sapere 😉

      • ilchiccodimais il said:

        Ciao Claudia, sì un pochino scuriscono e questo dipende sia dalla farina di grano saraceno che è di per sé più scura della 00 sia dallo zucchero che a contatto con l’olio caldo scurisce subito. Il sapore però non dovrebbe risentirne, nel senso che non sapevano di bruciato, giusto?

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Cristina, fatte al forno rimangono un pochino più dure. Il gusto è buono lo stesso, ma secondo me la consistenza non è abbastanza friabile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.