Crea sito

Torta salata patate e speck

La torta salata patate e speck ha un guscio friabile di pasta brisè, coperto da uno strato di provola dolce che in forno diventa filante e goloso, arricchita dal sapore dello speck e patate a rondelle come decorazione. Questa torta salata alle patate si fa in un lampo e ve la potete giocare da servire per un aperitivo tagliata a quadratini, un buffet in piedi, come antipasto, piatto unico oppure con accompagnamento di verdure fresche o cotte!

La torta speck e patate è saporita, facile da fare, risolve la cena in un batter d’occhio ed è buona anche fredda! Potete portarla anche in ufficio per un pranzo al volo! Si presta a mille varianti, potete usare anche la pasta sfoglia per il guscio della torta salata, oppure prosciutto cotto al posto dello speck, aggiungere dei funghi saltati in padella con aglio e olio, largo alla fantasia. Provatela non ve ne pentirete.

Volete sapere come preparare la torta salata patate e speck? Seguitemi!
Venite a trovarci nel nostro gruppo (QUI) e ricordatevi di seguirci anche su Instagram (QUI) usando l’hashtag #fablesdescure se fate una nostra ricetta! Alla prossima, Eva

torta salata patate e speck
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la torta salata patate e speck

  • 1 rotolopasta brisé (rotondo)
  • 100 gspeck (tagliato a fette sottili )
  • 150 gprovola (dolce)
  • 250 gpatate (da tagliare a fette sottili )
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • 1 Tortiera crostata da 28

Preparazione della torta patate e speck

Per prima cosa se volete fare la pasta brisè la ricetta e il procedimento li trovate QUI. Dovete tenere conto che ha bisogno di un’ora di riposo in frigo prima di poter essere utilizzata.
  1. Il bello di questa torta salata è che non si cuoce nulla prima, neanche le patate. Quindi partiamo direttamente scaldando il forno, perché si fa in un lampo.

    Accendete il forno a 180°C in modalità statica.

    Lavate e pelate le patate e tagliatele a fette sottili.

    Prendete la tortiera da 28 cm, foderatela con il rotolo di pasta brisè e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.

    torta salata patate e speck

    Distribuire la provola dolce a fette in maniera da coprire tutto il fondo, ricoprite con uno strato di speck a fette ed infine concludete con le patate a raggera.

    Salate e pepate leggermente la superficie, a piacere potete aggiungere erbe aromatiche, come ad esempio rosmarino oppure origano, irrorate con un filo d’olio e quando il forno raggiunge la temperatura impostata infornate per circa 35 minuti a 180°C in modalità statica.

    A cottura ultimata, sfornatela lasciatela intiepidire per qualche minuto e poi servite.

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Al posto della pasta brisé potete optare per la pasta sfoglia, QUI trovate la ricetta per farla in casa.

    Le patate vanno tagliate sottili, altrimenti restano crude. Se non riuscite a farle con il coltello, aiutatevi con una mandolina.

    Se non vi piace lo speck, usate un altro salume, come ad esempio: prosciutto cotto o pancetta.

    Anche la provola dolce è sostituibile con un formaggio filante a vostra scelta.

    Come ho già detto nella premessa, potete anche aggiungere uno strato di funghi saltati in padella fra uno strato e l’altro, gusto che si sposa bene con patate e speck!

    Se vi piace, prima di infornare spolverizzate la superficie della torta salata con del formaggio grattugiato.

  2. Se vi è piaciuta questa ricetta potrebbero interessarvi anche la TORTA SALATA ALLA ZUCCA, o TORTA SALATA CON ERBETTE E PROSCIUTTO oppure volete prodigarvi in un bellissimo intreccio con pasta brisè? Ecco il nostro TUTORIAL QUI!

Conservazione

La torta salata di patate e speck si conserva un giorno a temperatura ambiente, oppure un paio di giorni in frigo. Si consiglia di riscaldarla prima di consumarla. Non è adatta al congelamento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.