Crea sito

Tiramisù alla Nutella e mascarpone – senza uova

Tiramisù alla Nutella. Tiramisù alla Nutella

Allora parto con il dirvi che, a mia modesta opinione, se il paradiso esiste deve essere una cosa molto simile al Tiramisù alla NUTELLA. Una cosa talmente goduriosa da andar via di testa. Non ho fatto in tempo a chiedere “Chi ne vuole?” che mi sono ritrovata in mano la teglia VUOTA.

Non è il classico tiramisù con il caffè e le uova, quello ve lo dovete proprio scordare, se vi è venuta voglia ne trovate cinque diverse versioni sul blog, qui. Questo tiramisù alla nutella è senza caffè, quindi adatto anche per i bambini, non contiene uova, perciò non dobbiamo preoccuparci di pastorizzarle e lo possono mangiare anche gli intolleranti, insomma è adatto a tutti, facilissimo e pure veloce.

La crema base è fatta con mascarpone e nutella, esattamente come nelle nostra CROSTATA SENZA COTTURA AL CIOCCOLATO, già così è uno spettacolo, viene “alleggerita” con la panna montata e diventa una super crema da stratificare con i savoiardi, inzuppati nel latte e cacao. Non è propriamente un dolce considerato light, magari non è da fare tutte le domeniche, sarebbe opportuno anche fare il giro del quartiere di corsa per una ventina di volte dopo una fetta di questo tiramisù, però ragazzi che bontà! Vale la pena, successone assicurato. 😉

TIRAMISU’ ALLA NUTELLA

(Dose per una teglia 18×22 cm, per 6 persone) 

  • 200 g di savoiardi
  • 250 g di mascarpone
  • 150 g di nutella
  • 250 g di panna fresca (non zuccherata)
  • 20 g di cacao amaro
  • 200 g di latte

Per la finitura

  • Cacao amaro
  • Cioccolato fondente grattugiato

Note

  1. Al posto della NUTELLA potete usare un’altra qualsiasi crema alle nocciole da spalmare, potete farla anche in casa seguendo questa ricetta QUI. Se vi sembra che la crema alle nocciole da voi scelta sia meno densa della Nutella, mettetene 50 g in meno per non cambiare la consistenza finale della crema.
  2. Se volete fare i SAVOIARDI in casa, trovate la ricetta QUI e del MASCARPONE invece QUI
  3. Oltre alla teglia che vedete in foto, di cui vi ho scritto le misure sopra, sono riuscita ad ottenere anche una coppetta mono porzione con la crema avanzata. 
  4. Non c’è lo zucchero, avete notato? Non serve, mi raccomando non zuccherate niente.
  5. Questo tiramisù va lasciato riposare in frigo ALMENO due ore, ma se volete un consiglio preparatelo la sera per il giorno seguente, è ancora più buono.

Procedimento

Per prima cosa prepariamo la bagna. Dovete scaldare il latte, senza farlo bollire, aggiungere il cacao amaro e mescolare bene per farlo sciogliere completamente. Versate cacao e latte in un piatto fondo e mettete da parte a raffreddare.

Nel frattempo in una ciotola ampia, lavorate il mascarpone con un cucchiaio in modo da ammorbidirlo, aggiungete ora la nutella e mescolate fino ad ottenere una crema morbida e omogenea.

A parte montate la panna, aggiungetela in più riprese alla crema di mascarpone e nutella, mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto senza smontare eccessivamente il composto, fino ad ottenere una crema omogenea.

tiramisù alla nutella

Ed ora il montaggio del nostro tiramisù alla nutella!

Sporcate il fondo della teglia con due/tre di cucchiai di crema, con una spatola spalmatela in modo da coprire bene tutta la superficie.

Imbeviamo i savoiardi nel latte e cacao, senza esagerare, tre secondi possono bastare. Inoltre una volta inzuppato, tenetelo in verticale sopra al piatto, fatelo sgocciolare bene prima di posarlo sulla crema.

Fate uno strato uniforme di savoiardi, poggiandoli uno affianco all’altro, se necessario tagliateli a misura con un coltello seghettato. Finito il primo strato di biscotti, versate altra crema e livellatela con il dorso di un cucchiaio, dovrà essere uno strato di un centimetro circa. Proseguite con un altro strato di savoiardi esattamente come avete fatto in precedenza.

Ora non vi resta che concludere il tiramisù e potete farlo in due modi:

Versare la crema rimasta e semplicemente livellarla con una spatola, oppure inserire la crema in una sac a poche munita di bocchetta liscia e decorare il tiramisù con tanti ciuffi di crema tutti attaccati.

Ponete il tiramisù alla nutella in frigo per ALMENO due ore a riposare.

tiramisù alla nutella

Nel frattempo prendete del cioccolato fondente, grattugiatelo e tenetelo da parte. Prima di servire il tiramisù, cospargetelo con del cacao amaro in polvere e il cioccolato grattugiato.

Si conserva in frigo per 3 giorni senza problemi. Scommetto però che non resisterà tanto! 😉

Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel nostro numeroso e super attivo Gruppo Facebook, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.