Crea sito

Polpette di ricotta

Lo sapete ormai che ho un debole per le POLPETTE in generale, polpette di carne, polpette di verdure, polpette di legumi, insomma io “polpetto” tutto e le POLPETTE DI RICOTTA mi mancavano. Buonissime! Leggere delicate, morbidissime e con un gusto di ricotta inconfondibile. Se anche voi siete appassionati di polpette di tutte le forme, vi lascio la nostra raccolta, vi basterà cliccare QUI.

Le polpette vegetariane sono una valida alternativa alla classiche polpette di carne in umido, una buonissima scoperta! Sono un piatto da servire in ogni occasione che unisce gusto e semplicità, fatte di pochi ingredienti e semplici da realizzare, ci vorranno pochi minuti per ottenere tante palline di ricotta da tuffare nel sugo.

Polpette di ricotta al sugo di pomodoro e basilico, cosa ve lo dico a fare, la morte loro. D’obbligo il pane per fare la scarpetta, perché dopo aver mangiato queste POLPETTE con RICOTTA vi leccherete anche le dita.

Vediamo come si fanno le polpette di ricotta? Lo so che piacciono a tutti, allora al lavoro!
Venite a trovarci nel nostro gruppo (QUI) e ricordatevi di seguirci anche su Instagram (QUI) usando l’hashtag #fablesdescure se fate una nostra ricetta! Alla prossima, Eva

Polpette di ricotta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni20 polpette
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le polpette di ricotta

  • 250 gricotta
  • 130 gmollica (di pane )
  • 50 gformaggio (grattugiato )
  • 1uovo (intero )
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe

Per la salsa di pomodoro

  • Mezzacipolla bianca (piccola )
  • 500 mlpassata di pomodoro
  • 100 mlacqua
  • 2/3basilico (foglie)
  • 3 cucchiaiolio di oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione delle polpette con ricotta

  1. Ponete a scolare la ricotta per tutta la notte, se necessario setacciatela prima di utilizzarla.

    Con un coltello eliminate la crosta del pane, spezzettatelo e ponetelo in un mixer e tritatelo.

    In una ciotola riunite la ricotta, il prezzemolo tritato, sale, pepe, parmigiano grattugiato e l’uovo intero. Sbattete bene il composto, in modo che risulti omogeneo e aggiungete la mollica di pane. Amalgamate bene il tutto e iniziate a formare le polpette di ricotta con le mani, fatele delle dimensioni di una nespola.

    Cercate di farle tutte della stessa dimensione per una cottura omogenea.

    Man mano che formate le polpette, appoggiatele su un vassoio rivestito di carta forno e una volta finito ponetele in frigo.

    polpette di ricotta

  2. Nel frattempo prepariamo la salsa di pomodoro.

    In una casseruola mettiamo 3/4 cucchiai di olio EVO e la cipolla finemente tritata. Fatela soffriggere per 5 minuti, dopodiché aggiungete la passata di pomodoro e l’acqua. Salate e pepate, aggiungete il basilico fresco e lasciate cuocere a fuoco moderato per circa 20 minuti, mescolandolo di tanto in tanto, sino ad ottenere una salsa della giusta densità.

    Riprendete le polpette dal frigo, delicatamente distribuitele in maniera uniforme nella salsa e lasciatele cuocere per 15 minuti circa.

    Servitele subito, caldissime!

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Per la mollica di pane basta prendere il pan bauletto bianco, tagliare la crosta e sminuzzarlo con il robot. Altrimenti se avete del pane casereccio andrà benissimo, ricordatevi di togliere la crosta anche in questo caso.

    Potete aggiungere all’impasto piccoli pezzettini di prosciutto cotto o cubetti di formaggio filante.

    Verificate che l’impasto sia della giusta consistenza e mantenga la forma, altrimenti regolatevi aggiungendo un cucchiaio di pane grattugiato o formaggio.

    In alternativa potete cuocere le polpette di ricotta al forno. Una volta formate passatele nel pan grattato. Distribuitele su una teglia foderata di carta forno, leggermente distanziate fra loro e cuocetele a 180°C in modalità statica per circa 30 minuti, rigirandole a metà cottura.

    Naturalmente se non vi piace la RICOTTA dovrete cambiare ricetta, non è sostituibile. Le nostre ricette per polpette le trovate tutte QUI

    Se ti è piaciuta questa ricette potrebbero interessarti anche gli GNOCCHI ALLA RICOTTA, POLPETTE DI CARNE E RICOTTA oppure le MINI SBRICIOLATE RICOTTA E AMARENE.

Conservazione

Potete prolungare il riposo delle polpette in frigo per tutta la notte e poi cuocerle direttamente nella salsa di pomodoro. Una volta cotte, potete conservarle in frigo per due giorni. Si sconsiglia il congelamento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.