Crea sito

Ferri di cavallo al cacao – Biscotti

Ferri di cavallo.
Ferri di cavallo al cacao

L’anno scorso con l’acqua alla gola, proprio all’ultimo minuto sono riuscita ad accontentare una richiesta e ho fatto i FERRI DI CAVALLO classici, buonissimi, talmente friabili che si sciolgono in bocca, profumati alla vaniglia e con quel pezzetto di cioccolato fondente che solo al pensiero mi aumenta la salivazione.

Li avete fatti e rifatti, regali, mangiati, perfino spediti e ovviamente è arrivata la richiesta per i FERRI DI CAVALLO AL CACAO

A Natale siamo tutti più buoni, anche i Fables e quindi ecco pronta la ricetta! Il procedimento è identico, cambiano le proporzioni degli ingredienti, vi basterà semplicemente seguirle.

La consistenza, la tipica forma a U, il profumo inconfondibile di burro e vaniglia sono gli stessi, potete decidere se immergere le punte nel cioccolato bianco a contrasto, oppure nel cioccolato fondente, liberamente, seguendo il vostro gusto personale. Non serve nemmeno lo stampino, solo buona volontà!

FERRI DI CAVALLO AL CACAO

(Dose per circa 80 biscotti) 

Per la frolla sablee al cacao:

  • 250 g di farina 00 debole
  • 230 g di fecola di patate
  • 20 g di cacao amaro
  • 130 di zucchero a velo
  • 300 g di burro
  • 2 g di sale
  • 1/2 bacca di vaniglia

Per la decorazione:

  • 150 g di cioccolato bianco

Note:

  1. Vi raccomando il riposo della frolla in frigo di almeno un’ora.
  2. Potete anche congelarla sigillata nella pellicola in modo da averla sempre pronta per ogni evenienza.
  3. Usate lo zucchero a velo se volete ottenere un ottimo risultato.
  4. Se non avete la vaniglia, basta semplicemente ometterla.
  5. Come avete notato è una frolla senza liquidi, sablee per l’appunto.
  6. Conservate i ferri di cavallo al cacao in una scatola di latta o sotto una campana di vetro, si mantengono per almeno 15 giorni.
  7. Trovate la ricetta dei FERRI DI CAVALLO classici cliccando QUI.

PROCEDIMENTO:

Il procedimento per fare questi biscotti è davvero molto semplice. 

Tagliate il burro a cubetti e lasciatelo a temperatura ambiente per un paio d’ore, se vi dimenticate potete passarlo al microonde per qualche secondo. Deve essere morbido ma non sciolto.

Nella ciotola della planetaria inserite: farina, fecola, cacao amaro e zucchero a velo setacciandoli.

Aggiungete: il sale, i semi di mezza bacca di vaniglia e il burro morbido.

Montate la foglia (gancio k) a bassa velocità e lasciate che gli ingredienti si amalgamino fra loro.

Una volta che ha assorbito tutto il burro, fermatevi. Non lavoratela troppo. Compattatela con le mani e fate un panetto rettangolare, sigillatelo con la pellicola e ponetelo in frigo un’ora.

Potete lasciarlo in frigo anche per tutta la notte se vi è più comodo, o anche 24 ore, non succede nulla. Minimo un’ora comunque. 

ferri di cavallo al cacao

FORMATURA:

Prelevate il panetto dal frigorifero, accendete il forno a 180°C in modalità statica. 

Prendete un pezzo di pasta frolla per volta, lasciando il resto coperto dalla pellicola. Lavoratela bene con le mani come se fosse pongo, per farla tornare plastica e morbida.
Rotolatela sul piano per formare un cordoncino dal diametro di 1 centimetro circa.

Con un coltello tagliate il cordoncino ogni 10 centimetri, piegatelo a forma di U e man mano che li formate adagiateli su una teglia rivestita di carta forno, leggermente distanziati fra loro.

Quando il forno raggiunge la temperatura impostata, infornate a 180°C in modalità statica per 10 minuti.

NB: Una volta sfornati NON SPOSTATELI dalla teglia fino a completo RAFFREDDAMENTO. 

Quando saranno completamente FREDDI, potete maneggiare e decorare i FERRI DI CAVALLO AL CACAO con il cioccolato senza che si rompano. 

Trucchetto:

Una volta raffreddati, passateli in frigo per una decina di minuti prima di immergere le punte nel cioccolato fuso, sul biscotto freddo si rapprenderà in pochi minuti e resterà lucido. 

Decorazione:

Spezzettate il cioccolato bianco e scioglietelo a bagno maria a fuoco dolce, mescolando con una spatola per non farlo bruciare.

Prendete un biscotto per volta, immergete le punte nel cioccolato fuso, lasciate scolare l’eccesso e riponeteli sulla carta forno ad asciugare. Anche in questo caso, se li passate in frigo il cioccolato si rapprenderà in fretta.

Trovate tutte le altre nostre ricette di BISCOTTI cliccando QUI.

Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook, nel nostro numeroso e super attivo Gruppo Facebook e anche su Instagram, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.