Crea sito

Fiori di zucca ripieni e impanati

I fiori di zucca ripieni e impanati sono dei sfiziosi bocconcini dorati e croccanti fuori con un morbido e ricco ripieno di panure, prosciutto e provola.
Nel blog ho tantissime ricette sui fiori di zucca con farciture e cotture varie, ma questa ricetta è quella più gustosa ed invitante, i fiori di zucca dopo impanati vengono fritti nell’olio caldo, e inutile dirvi quanto sono buoni, dovete provarli, a casa mia il tempo di metterli in tavola e son spariti.
Seguite la mia ricetta, volendo potete anche variare il ripieno, i fiori di zucca sono degli ottimi stuzzichini da servire come antipasto, finger food e si gustano bene anche freddi.

Fiori di zucca ripieni e impanati
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 20 pezzi
  • Costo: Basso

Ingredienti

Farcitura fiori di zucca

  • 20 Fiori di zucca
  • 100 g Pane raffermo
  • 50 g Grana padano grattugiato
  • 1 spicchio Aglio
  • 50 g Provola
  • 50 g Prosciutto cotto
  • 2 cucchiai Passata di pomodoro
  • 3 cucchiai Olio di oliva
  • q.b. Sale
  • 1 rametto Basilico fresco

Panatura fiori di zucca

  • 50 g Pangrattato
  • 1 cucchiaio Grana padano grattugiato
  • q.b. Sale
  • q.b. basilico tritato
  • 2 uova medie
  • q.b. olio di semi di arachidi

Preparazione

  1. Iniziate a preparare la panure per farcire i fiori di zucca, in un robot mettete a frullare  il pane raffermo a tagliato a pezzetti, io ho usato del pane casereccio, il colore è un pò scuro, deve risultare un composto morbido, poi aggiungete l’aglio, il basilico, la passata, l’olio e il sale, frullate bene il tutto e per ultimi aggiungete la provola e il prosciutto lasciandoli più grossolani.
    Se avanza della panure si può conservare in frigo per 3/4 giorni.

  2. Pulite i fiori di zucca dalle escrescenze esterne, togliete il pistillo e lavate bene.
    Aprite i fiori e riempiteli con la panure morbida preparata, cercate di non romperli, chiudete bene e stringete con le mani il fiore.
    Dopo averli riempiti tutti preparate gli ingredienti per la panatura.
    In una ciotola sbattete le uova con un pizzico sale, in un’altra ciotola preparate il pangrattato col sale, grana e basilico tritato.

  3. Fiori di zucca ripieni e impanati

    Immergete i fiori di zucca nell’uovo sbattuto poi passateli nel pangrattato, fate aderire bene la panatura, eventualmente ripassatele due volte per una panatura più spessa.
    Quando avete completato l’operazione potete friggere i fori di zucca impanati nell’olio caldo.

  4. Versate abbondante olio in una padella e portate a temperatura media, immergete i fiori di zucca, girandoli da tutti i lati per una cottura uniforme, cuoceteli fino a quando non risultano ben dorati da tutti i lati. Fate sgocciolare su carta assorbente, poi impiattate e servite.

  5. Consigli: i fiori di zucca si possono farcire ache con ingredienti diversi secondo i vostri gusti, se ne fate una buona scorta potete sempre congelarli impanati e poi friggerli direttamente nell’olio caldo al momento del bisogno senza scongelarli prima.
    Per gli altri fiori di zucca ripieni sia fritti che al forno cliccate qui.

Note

Abilita le notifiche push per ricevere gratis le mie ricette sul tuo smartphone, trovi il modulo in alto a destra.

Trovi anche questa novità su messenger, puoi attivare il mio canale gratis, dalla pagina fb, per ricevere tre delle mie migliori ricette al giorno.

Se ti è piaciuta la ricetta condividila sul tuo profilo, ed invita i tuoi amici a visitare il mio blog, per gli aggiornamenti diventa fan della mia pagina  facebook. Istagram   Pinterest    twitter

Per le altre ricette torna alla HOME e sfoglia il ricettario 

Ti puoi anche iscrivere alla Newsletter per ricevere gratis ogni ricetta nuova.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da annaelasuacucina

Cuoca per passione... le mie ricette dal dolce al salato sono quelle che preparo giornalmente per la mia famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.