Pasta ricotta e spinaci, primo veloce e cremoso

La pasta ricotta e spinaci è un primo semplice ma molto gustoso e soprattutto velocissimo da preparare. Si prepara in meno di mezz’ora, per cui questa ricetta entra di diritto nella mia raccolta di primi veloci in 30 minuti. Ricotta e spinaci è uno dei classici ripieni dei ravioli, delicato e leggero, che io ho utilizzato per condire dei fusilli integrali, aggiungendo un trito di noci per rendere questo piatto ancora più saporito. Potete utilizzare questo condimento anche con altri tipi di pasta, non necessariamente integrale o corta, anche se io vi consiglio di provarlo con i fusilli, perchè la crema di spinaci e ricotta entra nelle spirali creando un tuttuno gustosissimo.

Ingredienti per 2 persone

  • 180 g di fusilli integrali
  • 150 g di spinaci surgelati
  • 100 g di ricotta vaccina (oppure di pecora se preferite un gusto più deciso)
  • 30 g di noci
  • 4 cucchiai di olio evo
  • sale
  • pepe nero

Pasta ricotta e spinaci

Pasta ricotta e spinaci

Preparazione

  1. Lessate gli spinaci in abbondante acqua salata, per 3 o 4 minuti dalla ripresa del bollore, poi scolateli e strizzateli, dopo averli fatti intiepidire, altrimenti vi scottate. Per risparmiare tempo e non sprecare acqua, ma anche per rendere il primo ancora più gustoso, io utilizzo la stessa acqua di cottura degli spinaci per cuocere la pasta, quindi invece di scolare gli spianaci li sollevo con una schiumarola, lasciando l’acqua nella pentola.
  2. In alternativa potete portate a bollore l’acqua per la pasta in un’altra pentola, contemporaneamente alla cottura degli spinaci.
  3. Versate in un mixer lew noci e tritatele finemente. Aggiungete gli spinaci strizzati, la ricotta, tenendone da parte 2 cucchiai, un pizzico di sale, l’olio e frullate fino ad ottenere una crema omogenea.
  4. Cuocete la pasta, scolatela al dente e versatela in una padella, aggiungete la crema di ricotta, spinaci e noci, mescolate e servite aggiungendo i fiocchetti della ricotta tenuta da parte ed una macinata di pepe nero.

Copyright © iocucinocosi



Precedente Insalata di ceci e pomodorini Successivo Insalata con ananas e olive, ricetta fresca e leggera

Lascia un commento

*