Ichnusa non filtrata: alla scoperta dei sapori della Sardegna

Ichnusa non filtrata: alla scoperta dei sapori della Sardegna.

Ieri ho avuto l’onore di partecipare, insieme a molti giornalisti enogastronomici, al tour “Fuori dalle rotte” organizzato da Ichnusa, lo storico brand di birra sarda. Abbiamo trascorso la giornata in un luogo incantato, fuori dalle rotte, difficile da raggiungere proprio come la Sardegna: l’agriturismo “Le radici” che sorge al centro di un alpeggio, immerso nelle montagne della Valle Intelvi, in provincia di Como. E’ gestito con grande passione da Sebastiano, sardo doc, e da suo figlio Giacomo.

agriturismo le radici

E’ un luogo ideale per chi vuole staccare la spina dalla monotonia del proprio lavoro anche solo per poche ore o per pochi giorni, per chi vuole rilassarsi cullato dal suono dei campanacci delle mucche, per chi vuole riprendere le energie perse attraverso la natura e le attività proposte dai proprietari.

Anima della giornata è stata l’ultima nata in casa Ichnusa, ovvero una birra non filtrata a bassa fermentazione, 100% puro malto d’orzo.  Nasce da una miscela di malto d’orzo chiaro e malto caramellato che conferisce a questo tipo di birra un colore dorato e luminoso, una nota erbacea e fruttata (frutta gialla come albicocca e ananas), un gusto rotondo. A renderla unica è l’assenza del trattamento di filtrazione: a fine processo, anzichè essere filtrata, viene lasciata decantare naturalmente nei tini di fermentazione. La leggera velatura della birra è dovuta al fatto che, non essendo filtrata, presenta un’opalescenza dovuta ai lieviti rimasti in sospensione.

L’ichnusa non filtrata è una birra con un buon corpo, con una nota amara lieve e moderata, con un carattere forte ed intenso come la terra da cui proviene. Si abbina perfettamente ai gusti decisi e netti tipici della cucina sarda.

ichnusa non filtrata, cucina con sara

La birra non filtrata nasce nello stabilimento di Assemini, il più antico birrificio della Sardegna nato nel 1912. Il packaging richiama il forte legame della birra con il suo territorio, l’istinto, il cuore e la fierezza della terra sarda.

La bottiglia riprende la forma di una bottiglia del passato e si distingue immediatamente da tutte le altre birre presenti sul mercato grazie al suo collo corto. Ha una etichetta importante che, sul retro, riporta la fotografia di tutti coloro che ogni giorno lavorano nel birrificio di Assemini.

Nel corso della giornata Patrick Simoni, Group Brand Manager Ichnusa, ci ha illustrato le novità dell’anno ed il nuovo spot nazionale 2017, interamente in bianco e nero, da cui emerge con chiarezza e fermezza l’anima sarda.

Eccolo…

Abbiamo degustato la birra non filtrata in compagnia di un esperto di cultura birraria e abbiamo assistito al racconto di una ricerca condotta da Doxa/Ichnusa “Gli italiani e la routine. Fuori dalle rotte per ritrovare se stessi”. Emerge il desiderio di essere se stessi, riappropriandosi di una unicità anche imperfetta, di non uniformarsi agli altri e di non seguire le mode come valore aggiunto. Gli italiani ritengono che cambiare sia una sfida necessaria e, a volte, una scommessa vincente. Cercano strategie di sopravvivenza antiroutine, di ritagliare del tempo per stare con le persone cui si vuole bene e da dedicare a se stessi. Cercano di viaggiare, anche solo per pochi giorni, per uscire da una situazione di ripetitività, per ritemprarsi e fare esperienze diverse. Gli italiani cercano luoghi non tradizionali ma fuori dalle rotte, località non alla moda ma che abbiano una storia da raccontare ed una buona cucina da gustare!

La birra viene considerata una bevanda spezza routine da 1 italiano su 2; le birre più amate sono quelle dal gusto originale e distintivo, capaci di emozionare, quelle con un’anima ed una storia legate ad un territorio di riferimento. La vera Sardegna? Si scopre bevendo un’ichnusa sotto un albero in riva al mare 🙂

Ecco alcune immagini della giornata tra relax, formazione, divertimento e nuove conoscenze.

La preparazione del formaggio

ichnusa non filtrata, cucina con sara

ichnusa non filtrata, cucina con sara

ichnusa non filtrata, cucina con sara

La passeggiata con i lama

ichnusa non filtrata, cucina con sara

ichnusa non filtrata, cucina con sara

La mungitura delle capre

agriturismo le radici

Grazie a tutti! E grazie al fotografo Mattia Canovi per alcuni scatti bellissimi.

 
Precedente Cheesecake ai frutti di bosco Successivo Insalata di pasta vegetariana - ricetta in vasetto

Lascia un commento