Crea sito

Naked cake ai fichi

Cos’è una Naked Cake? Letteralmente vuol dire Torta Nuda, cioè una torta che si presenta esteticamente semplice, senza fronzoli e soprattutto senza copertura, o quasi senza. Dopo un tempo nel quale hanno regnato i dolci sontuosi, ricchi, dalle decorazioni barocche, siamo tornati alle forme e alle decorazioni semplici, ma molto chic nella loro semplicità.
Quindi, per questa Naked cake ai fichi, solo un leggerissimo strato di panna che fa trasparire il pan di spagna sottostante e dei fichi freschi di decorazione. Il resto sono solo strati di bontà e sofficità. Per chi ama i fichi è un dolce in cui tuffarsi!

naked cake ai fichi
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni12
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il pan di Spagna

  • 250 guova
  • 175 gzucchero
  • 150 gfarina 00
  • 50 gfecola di patate
  • 1/2 baccavaniglia

Per la crema pasticcera al limone

  • 400 glatte intero
  • 100 gpanna fresca liquida
  • 150 gzucchero
  • 150 gtuorli
  • 18 gamido di mais (maizena)
  • 18 gamido di riso
  • scorza di limone (la scorza grattugiata di mezzo limone)

Per la chantilly al limoncello

  • 750 gcrema pasticcera (circa tutta la crema preparata)
  • 500panna fresca liquida
  • 20 glimoncello

Per la bagna

  • 200 gacqua
  • 60 gzucchero
  • 20 glimoncello

Per completare il dolce

  • 500 gfichi
  • 250 gpanna fresca liquida
  • 35 gzucchero a velo

Strumenti

  • Planetaria (facoltativa)
  • Sbattitore (indispensabile se non si ha la planetaria)
  • Sac a poche
  • Tortiera diametro 24 cm

Preparazione

Per il Pan di Spagna

  1. Il pan di Spagna è caratterizzato da una montata di uova e zucchero che determina la buona riuscita della preparazione. Le uova con lo zucchero devono essere prima scaldate fino a 45° circa (uova e zucchero si scaldano insieme perché lo zucchero agisce da anticoagulante) e poi montate a lungo fino ad ottenere una massa stabile e gonfia.

  2. In una casseruola scaldare le uova intere con lo zucchero fino a raggiungere 45° di temperatura, quindi trasferirle nella planetaria, aggiungere la vaniglia e montarle fino ad ottenere un composto spumoso  e chiaro. In questa  fase la massa  ingloberà  aria  che  renderà  l’impasto più leggero. L’impasto è pronto quando scendendo a filo “scrive” sulla massa sottostante. Se non si possiede una planetaria procedere con le fruste a mano.

  3. Togliere dalla planetaria e aggiungere a mano la farina setacciata insieme alla fecola mescolando delicatamente con un movimento rotatorio dal basso verso l’alto facendo attenzione a non smontare la massa. 

  4. Versare in uno stampo imburrato e infarinato da 26cm di diametro ma fare attenzione a non sbattere lo stampo perché si perderebbe l’aria precedentemente incorporata. Si livellerà da solo in cottura. 

  5. Cuocere a 190° : si può riconoscere che è pronto perché il pan di Spagna tende a restringersi sui bordi e presenta una lieve resistenza alla pressione.

    Lasciare che il pan di Spagna si raffreddi nel suo stampo e toglierlo solo quando è molto freddo. Tenere da parte.

Per la crema pasticcera

  1. naked cake ai fichi

    Montare molto bene i tuorli con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia. Aggiungere quindi i due amidi.  Nel frattempo scaldare il latte con la panna e la bacca di vaniglia esausta. Quando il latte arriva quasi a bollore, togliere la bacca di vaniglia e aggiungere il composto di tuorli, zucchero e amidi. Aspettare senza mescolare che il latte riprenda il bollore e inizi a formare dei piccoli “geyser” attraverso il composto che galleggia in superficie. Solo allora mescolare con una frusta e spegnere il fuoco. La crema è pronta. Coprire con pellicola a contatto e raffreddare velocemente.

Per la crema chantilly

  1. Ammollare la gelatina in acqua fredda. Scaldare un terzo della crema pasticcera al microonde e incorporare la gelatina strizzata e asciugata. Incorporare al resto della crema fredda. Mescolare molto bene. Unire prima il limoncello e quindi la panna semimontata delicatamente, mescolando dal basso verso l’alto. Tenere da parte.

Per la bagna

  1. Scaldare l’acqua e sciogliere lo zucchero all’interno. Aggiungere quindi il limoncello. Tenere da parte.

Per il montaggio del dolce

  1. Quando il pan di Spagna è molto freddo (è possibile tenerlo anche in frigo prima di tagliarlo) tagliarlo in modo da avere almeno 3 strati di circa 1,5 cm ciascuno. Ne serviranno solo 3, gli altri possono servire per altre preparazioni.

  2. Porre il primo strato sul piatto di servizio e bagnare con la bagna al limoncello preparata in precedenza.

  3. Mettere la crema chantilly in una sac a poche senza bocchetta e distribuire la crema sulla base preparata in modo da creare uno strato alto circa 1 cm.

  4. Distribuire qua e là alcuni pezzi di fico e coprire con un nuovo strato di pan di Spagna.

  5. Continuare nello stesso modo mettendo pan di Spagna, bagna, crema e fichi fino a creare 3 strati. Terminare con il disco di pan di Spagna.

  6. Se si desidera, è possibile fare anche più di 3 strati. E’ necessario comunque terminare con il pan di Spagna.

  7. Porre la torta per circa 1 ora in freezer a rassodare. In seguito montare la panna con lo zucchero a velo e con questa coprire in modo disomogeneo la torta. L’effetto “naked cake” si ottiene proprio coprendo il dolce in modo da far trasparire gli strati sottostanti.

  8. Sulla superficie superiore mettere una quantità maggiore di panna distribuendola con un effetto a onde. Completare la torta con alcuni fichi interi e a pezzi.

  9. naked cake ai fichi

Possibili alternative

Questa torta può essere variata cambiando la frutta al suo interno. Si possono usare a piacere fragole, frutti di bosco, pesche, ecc.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons