Crea sito

Scacciata con carciofi e tuma

Tra le ricette tradizionali più amate un posto d’onore spetta senza dubbio alla scacciata con carciofi e tuma, una di quelle ricette caserecce e genuine che evocano immediatamente ricordi di pranzi familiari e serate trascorse con gli amici: squisita nella sua semplicità, con il classico impasto lievitato siciliano e una ricca farcitura saporita e filante a base di tuma e carciofi, non ci si stancherebbe mai di mangiarla! Io poi sono particolarmente affezionata a questa versione di scacciata perché ho sempre adorato i carciofi, che con il loro delizioso sapore danno un tocco speciale ad ogni piatto: cliccando su questo link troverete tutte le mie ricette con i carciofi, che sono davvero tantissime… 😀

Scacciata con carciofi e tuma

 

Scacciata con carciofi e tuma

Ingredienti per una teglia da 26 – 28 cm

Per l’impasto

  • farina di semola rimacinata, 500 grammi
  • olio extravergine d’oliva, tre cucchiai
  • lievito di birra, una bustina 
  • acqua, 300 ml
  • sale, un pizzico
  • zucchero, un cucchiaino

Per la farcitura 

  • carciofi, 5
  • uno spicchio d’aglio
  • prezzemolo, un ciuffo
  • tuma o primo sale, 230 grammi
  • farina, un cucchiaio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

Preparazione 

Sul piano da lavoro o nella ciotola dell’impastatrice mettere l’acqua, la farina setacciata, il lievito e lo zucchero e iniziare a impastare. Quando l’impasto sarà ben amalgamato, aggiungere tre cucchiai d’olio e il sale. Continuare a lavorare fino ad ottenere un composto morbido, liscio ed omogeneo. Lasciare riposare l’impasto coperto in un luogo riparato per un paio d’ore circa o comunque fino al raddoppio del suo volume.

Nel frattempo mondare i carciofi, tagliando le punte e le foglie esterne più coriacee, poi dividerli a metà e togliere il “fieno” centrale. Immergerli in una ciotola d’acqua fredda alla quale si sarà aggiunto un cucchiaio di farina bianca: ciò impedirà ai carciofi di annerirsi.

Dividere in quattro ciascuna metà dei carciofi e rosolarli in un tegame con qualche cucchiaio d’olio e uno spicchio d’aglio, quindi aggiungere sale, pepe e il prezzemolo tritato e far cuocere, aggiungendo poca acqua calda quando si renderà necessario.

Non appena i carciofi saranno pronti, eliminare l’aglio e lasciarli raffreddare in un colino, in modo che risultino poi ben asciutti. Una volta freddi, aggiungerli al formaggio tagliato a cubetti e mescolare.

Trascorso il tempo della lievitazione, dividere in due l’impasto e stenderlo in due sfoglie dello spessore di circa mezzo centimetro. Spennellare con olio la teglia e rivestirne il fondo e le pareti con l’impasto, facendolo debordare. Distribuire uniformemente la farcitura sul fondo, coprire con l’altra sfoglia e sigillare bene i bordi.

Spennellare la superficie della scacciata con olio e mettere in forno ben caldo (200°- 220°) per circa 30 minuti: la pasta deve prendere colore fino ad assumere la caratteristica colorazione dorata tipica della scacciata.

Scacciata con carciofi e tuma

Se questa ricetta ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter e su Pinterest !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.