Paella mista di campagna

Paella mista di campagna - paelleraLa paella mista di campagna è un piatto completo a base di riso tipico spagnolo, ma visto che per la seconda volta nel giro di tre anni, la mia amica Manuela, che vive a Siviglia da oltre trent’anni, l’ha preparata da me, abbiamo collaborato e con la sua esperienza, unita alla sua immancabile paellera (la tradizionale padella con i manici per cuocerla al meglio), abbiamo dato vita a questa originale versione. Gli ingredienti, crostacei, pollo e verdure hanno bisogno di molta cura nella cottura e, per ricordarmela meglio, nel caso volessi cimentarmi da sola in questa preparazione, ho documentato la procedura passo passo con delle foto. Per paura di cenare troppo tardi abbiamo iniziato i preparativi dalle 17,30, poi per fortuna tutto è filato liscio e ci siamo potute concedere addirittura una pausa di un’ora prima di cucinare il riso. Il risultato è stato ottimo! Questa volta ho preparato persino la sangria dal giorno prima, da servire all’inizio, prima della cena, ma di questa vi parlerò prossimamente… Gli invitati erano 10 e la paellera per 6 persone, per questo motivo abbiamo dovuto utilizzare anche un’altra padella antiaderente. La paella è un piatto che porta con se tanta allegria, un po’ di magia e di mistero, colori e sapori unici e fantastici! Provate almeno una volta questa originale paella mista di campagna, ve la raccomando vivamente!

Paella mista di campagna

Ingredienti per 10 persone:

  • 800 g di riso
  • 450 g petto di pollo
  • 1 kg di cozze
  • 400 g di calamari
  • 500 g di gamberoni
  • 1 cipolla grande di tropea
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 peperone rosso grande
  • 300 g di piselli
  • 600 g di pomodori maturi
  • 240 ml circa di brodo
  • acqua delle cozze
  • 2 foglie di alloro
  • mezzo cucchiaino circa di zafferano
  • 60 g di bottarga in polvere
  • 2 limoni a spicchi
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • olio q.b.
  • sale q.b.

Preparazione: far soffriggere l’aglio tritato, la cipolla, i pomodori e il peperone tagliati a pezzetti in poco olio.

Paella mista di campagna - soffritto

Aggiungere i piselli, salare e coprire facendo andare a fuoco medio. Controllare costantemente e dopo alcuni minuti inserire i calamari tagliati a rotelle e le foglie di alloro. Nel frattempo far aprire le cozze in un tegame e filtrare l’acqua lasciandola da parte per la cottura del riso. Eliminare la valva vuota. Preparare anche il brodo vegetale diluendo il dado o il preparato granulare nell’acqua. Versarci lo zafferano. Aggiungere il petto di pollo tagliato a cubetti e continuare la cottura a tegame coperto.

Paella mista di campagna - soffritto 1

Paella mista di campagna - pollo e calamariA questo punto inserire i liquidi caldi, brodo e acqua delle cozze e il riso mescolando con un cucchiaio di legno e controllando il sapore per decidere se aggiungere o meno altro sale, tenendo conto che da questo momento non si dovrebbe più toccare se non per verificare il grado di cottura.

Paella mista di campagna - risoPaella mista di campagna - gamberettiVersare il riso e pochi minuti dopo i gamberetti. Aggiungere il vino e pochi istanti prima del termine della cottura del riso spolverare con la bottarga e inserire le cozze.

Paella mista di campagna - cozzeA fornello spento appoggiare 10 spicchi di limone che potranno poi essere spremuti a seconda del gradimento, sopra la paella… e buon appetito!

Paella mista di campagna - piatto

 

 

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.