Gnocchetti fritti tricolore

gnocchetti_fritti_estivi

Gli gnocchetti fritti tricolore sono una variazione light dei gnocchetti di crema un piatto tradizionale della cucina marchigiana che di solito viene servito con le olive ascolane. In estate il fritto è sempre gradito, ma è meglio non esagerare, per questo ho preso spunto da una ricetta trovata su una rivista per renderli più leggeri e così ho usato la ricotta invece della crema, il malto di riso o il miele al posto dello zucchero e la confettura Fiordifrutta Mirtilli neri di bosco e la Nocciolata di Rigoni di Asiago (preparazioni biologiche).

Ingredienti:

  • 100 g di confettura di mirtilli neri di bosco fiordifrutta di Rigoni di Asiago,
  • 250 g di ricotta,
  • 25 g di margarina,
  • pangrattato,
  • 2 cucchiai di malto di riso o di miele,
  • 1 uovo e 1 tuorlo,
  • cannella in polvere,
  • menta fresca,
  • 1 busta di nocciolata Rigoni di Asiago,
  • olio di arachidi per friggere.

Preparazione: sciogliete la margarina a bagnomaria, lasciatela intiepidire e versatela in una ciotola dove avrete già messo la ricotta. Unite il malto di riso o il miele e amalgamate bene con una forchetta o una frusta a mano. Incorporate l’uovo ed il tuorlo, aromatizzate con la cannella ed unite quattro cucchiai di pangrattato. Dividete il composto in tre porzioni e colorate due di esse aggiungendo un cucchiaio circa di confettura liquida in una e mezza bustina di nocciolata nell’altra. Formate delle palline o dei cubetti e passateli in un piatto con il pangrattato. Friggete in olio di semi di arachidi e passateli su carta assorbente. In una casseruola fate sciogliere a fuoco dolce la confettura e versatela sui gnocchetti. Oppure a piacere versate la nocciolata. Servite caldi guarniti con foglie di menta.

impasti_gnocchetti_tricoloreRIGONI_RicetteRegionaliCONTEST-foodblogger_300x160px

 

 

 

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.