Verdure grigliate: qualche consiglio per renderle speciali

Le verdure grigliate sono contorno gustoso e ideale per accompagnare piatti di carne o di pesce. Questo tipo di cottura permette di ottenere verdure dal sapore leggermente affumicato e molto leggere, ottime anche con una semplice mozzarella o tomino grigliato.

Ogni stagione ha verdure perfette per essere grigliate: zucchine, melanzane, cipolle, peperoni, patate, indivia belga, carote, finocchi, radicchio trevigiano e perfino i funghi sono alcuni degli ortaggi che potrete utilizzare per preparare un bel piatto coloratissimo da servire a tavola e fare un figurone.

Per grigliare le verdure non è necessario avere un terrazzo o un giardino con il barbecue anzi… si possono cucinare facilmente anche a casa!  Vi suggerisco tre strumenti:

– la bistecchiera in ghisa (o in materiale antiaderente) che, raggiungendo sul fuoco una temperatura molto elevata, fa acquistare alla verdura il tipico aspetto annerito a righe intrecciate senza farla attaccare.

– la bistecchiera elettrica (leggi lo SPECIALE: Guida alle migliori bistecchiere elettriche del 2021)

– la piastra Raclette Grill (vedi note)

A adesso passiamo alla ricetta vera e propria. Solo un ultimo consiglio: preparate le verdure grigliate qualche tempo prima di servirle e diventeranno ancora più gustose! 😉

Contorno di verdure grigliate
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaGriglia
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gVerdure miste a piacere
  • q.b.erbe aromatiche (origano, basilico, timo…)
  • 1 spicchioaglio (facoltativo)
  • q.b.peperoncino in polvere
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Coltello
  • Tagliere
  • Pelapatate
  • Piatto da portata grande
  • Bistecchiera antiaderente in ghisa o elettrica

Preparazione

  1. Verdure raclette

    Lavare le verdure, togliere gli scarti, sbucciarle (se il caso) e tagliarle a fette sottili (circa tre millimetri). In questo modo i tempi di cottura saranno brevi, ma al tempo stesso la consistenza e il gusto saranno perfetti!

    Consiglio: le verdura a foglia, tipo indivia belga o radicchio, si possono lasciare più spesse o tagliare a spicchi.

    Consiglio: i peperoni meritano un discorso a parte perchè, se anche voi come me stentate a digerirli, prima di essere grigliati, vanno spellati in forno come spiegato nella ricetta della pasta cremosa ai peperoni a capperi.

    Scaldare bene la bistecchiera sul fuoco, poi quando è bella calda adagiarvi le fette di verdure, separate tra loro.

    Consiglio: io utilizzo la bistecchiera elettrica De’Longhi CGH1020D MultiGrill oppure la piastra raclette.

    Dopo pochi minuti controllare la cottura: la parte a contatto con la padella sarà grigliata, girare le fette e terminare la cottura dall’altra parte.

    Attenzione: se usate le bistecchiera elettrica e potete regolare la temperatura, impostarla sui 200°C. Potete usarla aperta o chiusa. In questo secondo caso non si dovranno girare le verdure. Lo stesso se avete la piastra raclette, regolare alla massima temperatura.

    Consiglio: non usare assolutamente il sale prima e durante la cottura delle verdure alla griglia altrimenti gli ortaggi si disidratano troppo e perdono consistenza.

    Cuocerne un po’ per volta fino ad esaurire tutte le verdure.

    Nel frattempo emulsionare olio evoaglio tagliato a piccole fettinepeperoncino in polvere, basilico sminuzzato (o origano, timo, ecc) e il sale.

    Man mano che gli ortaggi sono cotti, adagiarli in un piatto da portata e condirli con l’emulsione.

    Lasciare insaporire almeno un’oretta prima di servire.

    Servire le verdure grigliate tiepide o a temperatura ambiente.

Altre ricette

Scopri la mia recensione sulla piastra raclette ‎HengBO HB-105.

Se anche a voi piacciono le ricette colorate, potrebbero interessarvi la caponatina di melanzane, le melanzane alla pizzaiola, le melanzane alla parmigiana, gli involtini di zucchine, prosciutto e fontina, gli involtini di peperoni ripieni e i fagiolini speziati,

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su  YouTube,  Facebook,  Instagram,   Pinterest,  Twitter  e Telegram. Ma se preferite la forma cartacea ho pubblicato anche il libro La mia politica in cucina. 

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

Come piastra raclette io utilizzo la Raclette Partygrill  e come bistecchiera elettrica la De’Longhi CGH1020D MultiGrill 

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.