Crea sito

Fagiolini speziati con pinoli tostati

I fagiolini speziati con pinoli tostati sono un contorno di stagione gustoso e originale. Ottimi abbinati a secondi piatti a base di carne, pesce, uova e formaggi oppure da mangiare da soli dopo un buon primo piatto per un pranzo o una cena più leggeri.

Io adoro le verdure, quando non le ho nel frigo mi sento persa… come se non avessi nulla da mangiare in casa. Mi piace cucinarle in modo tradizionale ma anche cercando ricette e abbinamenti nuovi che ne esaltino le caratteristiche. Questa volta ho mescolato spezie indiane con ingredienti mediterranei come l’olio extravergine di oliva e i pinoli.

“Mamma che buoni questo fagiolini!” mi è bastato per convincermi a scrivervi subito la ricetta!

I fagiolini sono teneri legumi, di cui si mangia tutto (baccello compreso) e sono, soprattutto se cotti a vapore, un vero toccasana per l’organismo. 

La presenza di beta-carotene e di manganese influisce sul sistema immunitario, sullo sviluppo dei tessuti corporei, migliorando la salute della pelle.

Ricchi di vitamina B6, responsabile delle reazioni metaboliche per la produzione di serotonina, sono un alimento utile per combattere lo stress, favoriscono un buon riposo, diminuiscono gli stati di affaticamento e mettono di buon umore!

Provateli in questa ricetta e fatemi sapere se vi sono piaciuti. 😉

Fagiolini speziati con pinoli tostati
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gfagiolini teneri e senza filo
  • 60 gpinoli
  • Mezzacipolla bianca fresca o di Tropea
  • olio extravergine d’oliva
  • curry o curcuma
  • semi di cumino (facoltativo)
  • sale

Strumenti

  • Vaporiera
  • Padella
  • Cucchiaio di legno
  • Coltello
  • Cucchiaino
  • padellino

Preparazione

  1. Fagiolini speziati con pinoli tostati

    Pulire i fagiolini e cuocerli a vapore per 10/12 minuti.

    In un padellino tostare i pinoli, senza grassi aggiunti. Attenzione a non farli bruciare! Tenere da parte.

    Mondare la cipolla e tagliarla a fettine sottili, rosolarla con poco olio evo a fuoco basso nella padella.

    Insaporirla con 2 cucchiaino di curry (o curcuma) e qualche seme di cumino (se vi piace). Si sprigionerà quasi subito un profumo di aromi straordinario!

    Unire i fagiolini, poca acqua calda e il sale.

    Saltare gli ortaggi, mescolando con il cucchiaio di legno, per qualche minuto fino a che l’acqua sarà evaporata, poi aggiungere i pinoli e spegnere il fuoco.

    Servire tiepidi.

Altre ricette

Potrebbero interessarvi anche altre ricette come le verdure gratinate al forno, le zucchine marinate, la catalogna saltata in padella, i finocchi alla orientale, gli spinaci saltati in padella, gli agretti al vapore, gli asparagi mimosa e la torta salata di tarassaco.

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate anche su   YouTube,   Facebook,   Instagram,   Pinterest,   Twitter  e Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.