Crea sito

Agretti al vapore con emulsione al limone

Gli agretti al vapore con emulsione al limone sono un contorno stagionale molto leggero, salutare e gustoso.

Gli agretti sono conosciuti anche come Barba di Frate o Barba del Negus e devono il loro nome al sapore lievemente piccante.

Sono benefici per la nostra salute in quanto possiedono una buona quantità di vitamine, acidi organici e sali minerali e godono di proprietà diuretiche e depurative. Il loro succo è molto utile migliora l’aspetto della pelle grassa.

Si trovano nei banchi dei nostri fruttivendoli di fiducia da marzo a maggio. Bisogna sempre scegliere piantine sane, giovani e di aspetto fresco e turgido.

E’ un ortaggio che amo moltissimo perché molto versatile. Si può usare per condire la pasta (abbinato con ricotta e pomodorini secchi oppure con le acciughe salate) o nelle frittate. Ma la ricetta che preferisco è la più semplice: cottura al vapore e una semplicissima emulsione al limone

Se non li conoscete, provateli e ve ne innamorerete!

Agretti al vapore
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura7 Minuti
  • Metodo di cotturaVapore
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 mazzettoAgretti
  • MezzoLimone (il succo)
  • q.b.Sale e pepe
  • q.b.Olio EVO
  • Erba cipollina (facoltativa)

Strumenti

  • Vaporiera
  • Forbici
  • Spremiagrumi
  • Frullatore / Mixer
  • Coltello
  • Colino / Scolapasta

Preparazione

  1. Agretti

    Mondare alla radice gli agretti utilizzando le forbici da cucina. Togliere le parti scure e coriacee. Metterli a bagno per far andare via terra e sabbia. Poi in un colino passarli sotto l’acqua corrente.

    Metterli a cuocere nella vaporiera con poca acqua. Bastano 5/7 minuti.

    Nel frattempo in un mixer preparare la vinaigrette. Frullare l’olio con il succo di limone, sale e pepe. Se vi piace aggiungere un po’ di erba cipollina tagliata fine fine.

    Appena gli agretti sono cotti passarli sotto l’acqua fredda così mantengono il loro bel colore verde brillante e poi trasferirli in un piatto da portata e condirli con l’emulsione al limone.

    Servirli di contorno a qualsiasi secondo piatto a base di pesce, carne o piatto vegetariani.

Altri semplici contorni

Potrebbero interessarvi anche queste ricette: spinaci saltati in padella, catalogna passata, finocchi all’orientale, cavolini di bruxelles gratinati. Inoltre con gli agretti potete anche preparare la pasta con agretti e acciughe.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su YouTube, Facebook, Instagram, Pinterest, Twitter e Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.