Crea sito

Salsa citronette

La salsa citronette può essere usata per condire ortaggi crudi o cotti come carciofi, spinaci, finocchi e insalate. E’ perfetta anche sulle carni grigliate o per marinare il pollo, il tacchino, i crostacei e il pesce.

Si tratta di una salsa emulsionata fredda e instabile in cui le diverse componenti per trasformarsi in salsa devono essere sottoposte a un’azione meccanica. Il movimento energico fa sì che le goccioline di un ingrediente – il limone in questo caso – si distribuiscano nell’altro ingrediente – l’olio extravergine di oliva.

Il termine salsa deriva dal latino salsus e indica un cibo o una bevanda salata. L’etimologia ci fa capire quanto fosse importante, fin dall’antichità, insaporire gli alimenti prima di consumarli, esattamente come facciamo ai giorni nostri.

Per questo motivo, ho deciso di inserire nel blog anche qualche ricetta di salsa perché anche condire con gusto i nostri piatti non è poi così scontato.

La citronette è molto facile e veloce, versatile e buonissima. Come piccole varianti vi suggerisco queste: se volete dare maggiore consistenza, potete disperdere al suo interno un cucchiaio di pangrattato sottilissimo; per renderla più stabile, mettete un po’ di senape. Buon lavoro e buon appetito!

Vinaigrette al limone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaFrancese

Ingredienti

  • 100 mlolio extravergine d’oliva
  • 50 mlsucco di limone
  • q.b.sale e pepe

Strumenti

  • Ciotola
  • Spremiagrumi e colino
  • Frusta

Preparazione

  1. Citronette al limone

    Spremere il succo di limone e filtrarlo. Trasferirlo in una ciotola.

    Aggiungere sale e pepe. Quindi incorporare l’olio evo a filo poco alla volta, emulsionando il composto con la frusta.

    Servire subito. Se avanza va emulsionata nuovamente.

Altre ricette

Per questa ricetta ho utilizzato l’olio extravergine di oliva biologico dell’azienda Castello di Montegonzi.

Servitela per condire ortaggi cotti o crudi, carni alla griglia oppure al pesce cotto in carta forno o bollito. Provate anche la maionese classica con il minipimer oppure la maionese all’arancia.

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate anche su   YouTube,   Facebook  Instagram,  Pinterest,  Twitter   e Telegram.

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.