Crea sito

Insalata di finocchi, mele e arance

L‘insalata di finocchi, mele e arance è un contorno originale che io preparo spesso per concludere i pasti invernali, che sono un po’ più ricchi di grassi. L’abbinamento di questi ingredienti conditi con sale, olio extravergine di oliva e limone dà una sensazione di freschezza e aiuta la digestione.

Il finocchio un ortaggio croccante, gustoso e profumato, con proprietà digestive e depurative. E’ molto buono crudo nel pinzimonio o tagliato sottile sottile nelle insalate ma è anche ottimo cotto, gratinato al forno oppure in padella all’orientale o ancora nel risotto.

La mela è un frutto molto utilizzato in cucina, abbiamo già visto il suo uso in alcune torte (tourta di saint Grat, torta semplicissima di mele, crostata ripiena di mele). Il suo consumo contribuisce a mantenerci in buona salute. Infatti la mela aiuta a tenere basso il livello di colesterolo ed è anche una valida alleata per combattere gli odiati chili di troppo, perchè sazia senza avere troppe calorie.

Anche le arance sono frutti noti per le loro proprietà e sono un’importante fonte di vitamine, soprattutto A e C. Di quest’ultima basterebbe consumare tre arance al giorno per raggiungere il fabbisogno giornaliero.

Questa insalata dunque, oltre ad essere leggera e gustosissima è anche un toccasana per il nostro organismo.

L'insalata di finocchi, mele e arance
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Finocchi
  • 1Mela
  • 1Arancia
  • Succo di un limone
  • q.b.Sale e pepe
  • q.b.Olio EVO

Strumenti

  • Coltello
  • Tagliere
  • Ciotola
  • Taglia tartufo

Preparazione

  1. L'insalata di finocchi, mele e arance

    Sbucciare la mela, togliere buccia e torsolo e tagliare a dadini. Mettere nella ciotola e irrorarla con il succo di limone.

    Spellare l’arancia a vivo e tagliarla a fettine sottili. Aggiungerla alla mela,

    Infine pulire i finocchi. Tagliare le cime e la base, privarli delle foglie esterne più coriacee, dividerli a metà e lavarli sotto l’acqua corrente, poi tagliarli a fettine molto sottili.
    Aggiungerli a mela e arancia.

    Consiglio: i finocchi più sono tagliati fini più sono buoni. Io per renderli sottilissimi uso lo strumento per affettare i tartufi.

    Condire con sale, pepe e olio EVO. Mescolare ed è pronta da servire.

Decotto

Con la scorza dell’arancia e la buccia della mela (solo se biologiche o non trattate con sostanze chimiche) potete preparare un ottimo decotto digestivo, così non buttate via nulla.

Altre ricette

Potrebbero piacervi anche: insalata con le fragoleasparagi fragole e cialde di San Stefagottini di bresaola e nespoleinsalata di trevigiana, aranci e avocadoinsalata di cavolo viola, finocchi e mela.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su  YouTubeFacebookInstagramPinterestTwitter Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.