Crea sito

Asparagi, fragole e cialde di San Stè

Asparagi, fragole e cialde di San Stè è una ricetta primaverile davvero sfiziosa, leggera e originale; adatta come antipasto o come contorno.

Molto facile da realizzare, vi farà fare un figurone quando la porterete in tavola per l’abbinamento perfetto ma non usuale degli ingredienti e per l’aspetto cromatico che rende il piatto molto invitante. Il rosso delle fragole, il verde degli asparagi con il colore chiaro del formaggio e lo scuro dell’aceto balsamico fanno di questa portata una tavolozza di colori. E sappiamo quanto i colori facciano bene all’umore e alla salute… 😉

Con questa ricetta prosegue la mia collaborazione con il Caseificio Val d’Aveto, che avete già conosciuto per il Pane Naan con lo yogurt.

Questa volta, ho utilizzato un formaggio stagionato che amo in modo particolare: il San Sté, orgoglio dell’azienda per il suo sapore antico con un retrogusto di erbe e fiori di montagna. Chiamato dai genovesi formaggio di Chiavari, il San Stè ® è il formaggio tipico della Val d’Aveto, preparato con latte crudo intero. Viene prodotto con tre differenti stagionature: 60 giorni per il giovane, 4 mesi per la media stagionatura e 8 mesi per l’extra.

E’ talmente buono che si può utilizzare in moltissime preparazioni culinarie. Questa volta ve lo propongo così… sotto forma di cialde da abbinare a frutta e verdura e da intingere in due golosissimi condimenti: una maionese di fragole e una riduzione di aceto balsamico. Spero che vi piaccia!

Sponsorizzato da Caseificio Val d’Aveto

Asparagi, fragole e cialde di San Stè
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaVapore
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 850 gAsparagi
  • 120 gAceto balsamico
  • 15Fragole
  • Succo di mezzo limone
  • 300 gFormaggio San Stè
  • Olio EVO
  • Sale e pepe bianco
  • Prezzemolo o fiori eduli per decorare

Strumenti

  • Pentolino
  • Padellino
  • Frullatore a immersione
  • Asparagiera o vaporiera
  • Coltello
  • Ciotoline
  • Spremiagrumi
  • Tritatutto o grattugia
  • Cucchiaio
  • Spatola ( in silicone)

Preparazione

Prima di leggere le istruzioni potete guardare la mia videoricetta di asparagi, fragole e cialde di San Stè.
  1. Asparagi, fragole e cialde di San Stè

    Cuocere gli asparagi

    Togliere la parte dura del gambo degli asparagi e lavarli bene sotto’l’acqua corrente. Cuocerli in acqua bollente o a vapore per 5/6 minuti.

    Scolarli e passarli subito sotto l’acqua fredda per bloccare la cottura e fissare il colore.

    Tagliarli a metà per il lungo. Tenere da parte.

    Riduzione di aceto balsamico

    Bollire l’aceto balsamico in un pentolino per 5 minuti o fino che non si è addensato. Spegnere il fuoco, travasarlo in una ciotolina e lasciarlo raffreddare.

    Attenzione: questa cottura è superflua se si usa l’aceto dop di Modena o Reggio Emilia, più corposi e consistenti.

    Maionese di fragole

    Tagliare una decina di fragole a pezzetti e frullarle nel bicchere del frullatore ad immersione con 50 ml di olio EVO, il succo di mezzo limone, sale e pepe.

    Trasferire la salsa in una ciotolina.

    Consiglio: siccome servirete in tavola i due condimenti, in modo che ognuno li utilizzi a piacimento… utilizzate delle ciotoline carine!

    Preparazione cialde

    Tritate o grattugiate il San Stè.

    Scaldare un padellino e cuocervi tre cucchiai di formaggio per volta, schiacciandolo un po’ con il dorso del cucchiaio. Lasciar cuocere due o tre minuti. Lasciandolo raffreddare otterrete una cialda. Vedi video.

    Consiglio: per fare prima potete usare più padellini e preparare più cialde contemporaneamente su diversi fornelli.

    Impiattamento e servizio

    Disporre gli asparagi nei piatti da portata. Condirli con poco oli e sale. Spruzzarli con la maionese di fragole. Completare con spicchi di fragola e le cialde di San Stè. Io queste ultime le ho tagliate in 4 e arrotolate su sè stesse. Ma potete sbizzarrirvi con la fantasia e aggiungere qualche fiore edule, se lo avete.

    Accompagnate a tavola con le ciotoline di riduzione di balsamico e maionese di fragole in modo che ognuno se ne serva a piacere.

Altre ricette

Ho realizzato su You Tube la videoricetta di asparagi, fragole e cialde di San Stè.

Con i prodotti del Caseificio Val d’Aveto potete provare anche il pane Naan con lo yogurt e le lasagne ai carciofi in crema di crescenza.

Se anche a voi piacciono le ricette colorate, potrebbero interessarvi la salade niçoise, l’insalata con le fragole, i fagottini di bresaola con le nespole, l’insalata di finocchi, arancia e mela, l’insalata di trevigiana e avocado, il pollo in insalata di costetto.

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate anche su YouTubeFacebookInstagramPinterestTwitter Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

4 Risposte a “Asparagi, fragole e cialde di San Stè”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.