Cialledda fredda materana

Nelle innumerevoli tradizioni contadine, specialmente quelle legate al sud, vedeva il riciclo come vera arte. Forse i contadini dell’epoca nemmeno lo sapevano quanta ammirazione proviamo noi oggi nella semplicità e nell’astuta capacità di creare dal creato. Lo consideriamo arte, magari loro semplicemente “un modo diverso per mangiare il pane quotidiano”.

Ed è proprio del pane quotidiano che oggi ti parlo. In visita a Matera, capoluogo della Basilicata, non ho potuto fare a meno di fare una scorpacciata di piatti tipici. A partire dai cavatelli a finire al baccalà. Ma una delle ricette tipiche che più mi ha incuriosito è stata la cialledda fredda materana. Si tratta in buona sostanza di pane che viene leggermente ammorbidito nell’acqua e successivamente condito. Nulla di più semplice, nulla di più buono.

La cialledda fredda materana non è non solo l’occasione per preparare un piatto tradizionale che forse non tutti conoscono ma anche per cucinare una vera prelibatezza diversa dalle solite insalate di pasta o di riso che in estate, instancabilmente, prepariamo per noi e i nostri cari. Attenzione però è estremamente importante ricordare che la ricetta, che a una lettura poco attenta potrebbe trarre in inganno, sia davvero simile alla panzanella, e invece mantiene un’identità molto spiccata.

Azzarderei a dire che poco e nulla ha a che vedere infatti con la ricetta toscana. In primis a cambiare è il pane, quello di Matera, e poi l’olio delle vicine olive pugliesi. Al di là della scelta delle materie prime poi c’è la varietà di ortaggi che sono presenti nella ricetta. E come dimenticare l’autenticità di ciascuna ricetta. Viva la tradizione che, seppur simile, caratterizza ogni posto del nostro bellissimo paese.

Intanto ti ho parlato della ricetta della cialledda fredda materana, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!

Gio’

ricetta cialledda fredda peccato di gola di giovanni
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: Dosi per 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Ingredienti per la cialledda fredda materana

  • Pane (di Matera) 600 g
  • Pomodori ramati 450 g
  • Cipolle rosse 200 g
  • Cetrioli 250 g
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Basilico q.b.

Preparazione

Preparazione della cialledda fredda materana

  1. Per preparare la cialledda fredda materana la prima cosa da fare è quella di tagliare il pane a tocchetti, non troppo piccoli e non per forza regolari. Raccoglili in una ciotola e tienili in ammollo in abbondante acqua fresca. Nel frattempo lava e asciuga i pomodori da insalata staccati dai rametti. Tagliali in spicchi o pezzettoni e versali in una ciotola.

  2. Poi monda il cetriolo e dividilo in due, dopodiché taglialo ottenendo delle mezzelune spesse circa 1 cm. Infine pulisci, dividi in due e affetta la cipolla rossa. Stacca le falde e versa ancora in ciotola. Spremi il pane per far perdere l’acqua che avrà assorbito e versate i pezzi in una ciotola ancora più grande.

  3. Quindi versa il mix di ortaggi, insaporisci, sale, pepe,

  4. un bel po’ di basilico spezzettato a mano, abbondante olio e mescola facendo attenzione a non spappolare gli ingredienti.

    Cialledda fredda peccato di gola di giovanni 4
  5. Mescola e la tua cialledda fredda materana è pronta, buon appetito!

    ricetta cialledda fredda peccato di gola di giovanni 2

I consigli di Giovanni

  • Infinite sono le varianti di questo piatto, di famiglia in famiglia infatti ognuno vanta la versione tradizionale che soddisfa il palato di casa;
  • In alcune versioni è prevista l’aggiunta delle olive;
  • Tieni in ammollo il pane nell’acqua a seconda di quanto questo è secco;
  • Quello che invece non può mancare nella cialledda fredda materana è il pane di Matera.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.