Crea sito

Pasta frolla all’olio – ricetta base

La pasta frolla all’olio è una ricetta utilissima per tutti coloro che, per un motivo o per un altro, vogliono evitare il burro nelle loro preparazioni.

Certo, è innegabile, il burro rende tutto più profumato, ma vi assicuro che, sostituendolo nella pasta frolla, il risultato sarà ugualmente goloso!

Questa pasta frolla all’olio potete utilizzarla per ciò che più vi piace: crostate, crostatine, biscotti e chi più ne ha, più ne metta! Avendo un po’ di lievito nell’impasto, è morbida e scioglievole in bocca..un vero piacere per il palato!

Quanto all’olio da utilizzare, io ho preferito l’olio di semi di girasole per dare alla frolla un gusto più delicato e “neutro”, ma potete utilizzare anche l’olio extra vergine d’oliva, se vi piace il sapore di sottofondo di quest’ultimo. Io generalmente utilizzo sempre l’olio di semi nei dolci, proprio perchè l’olio d’oliva ha un sapore più deciso, che a volte copre gli altri sapori, ma..de gustibus! Scegliete l’opzione che più vi piace, il risultato sarà comunque buonissimo!

Se volete provate altre versioni di pasta frolla, potete dare un’occhiata alla FROLLA BIANCA DI KNAM oppure alla PASTA FROLLA AL CACAO DI MONTERSINO e alla PASTA FROLLA SENZA GLUTINE E LATTOSIO o, se volete, potete provare la buonissima frolla montata che ho utilizzato per la TORTA SOFFICE DI FROLLA MONTATA ALLE DUE MARMELLATE e per la CROSTATA MORBIDA RICOTTA E FICHI ALLE NOCCIOLE .

Bene, passiamo subito alla ricetta e vediamo come si prepara questa buonissima pasta frolla all’olio! Se cercate altre idee golose di crostate, potete dare un’occhiata QUI —> RACCOLTA DI CROSTATE E SBRICIOLATE FACILI..per tutte le crostate che troverete nella raccolta, potete sostituire tranquillamente la classica frolla con questa pasta frolla all’olio 🙂

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram 

Iscriviti alla Newsletter

Indirizzo Email *

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

pasta frolla all'olio per biscotti e crostate
  • Preparazione: 5-10 Minuti
  • Cottura: 15-30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Stampo da crostata da 22-24 cm
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 300 g Farina 00
  • 90 g Zucchero
  • 100 g Olio di semi di girasole
  • 1 Uovo intero
  • 1 tuorlo
  • Buccia di 1 limone grattugiato (oppure 1 bustina di vanillina)
  • 1 cucchiaino lievito per dolci

Preparazione

  1. Preparare la pasta frolla all’olio è molto semplice! Su un piano mettete la farina, fate un buco al centro e mettete le uova, lo zucchero, l’olio e la scorza grattugiata di un limone (oppure una bustina di vanillina). Aggiungete anche un cucchiaino di lievito per dolci.

  2. Lavorate velocemente gli ingredienti, possibilmente con le mani fredde, per evitare di riscaldare troppo l’impasto. Ricordatevi che meno lavorate la pasta frolla, meno la scaldate, meglio è!

    Se la pasta frolla dovesse essere poco compatta, aggiungete anche l’altro albume.

  3. Quando gli ingredienti si saranno ben compattati e amalgamati, formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.

  4. Se utilizzate un mixer, una planetaria o il bimby per preparare la pasta frolla all’olio, basterà mettere insieme tutti gli ingredienti e lavorare a media velocità per poco meno di un minuto. Compattate poi la frolla con le mani e mettetela a riposare avvolta da pellicola in frigorifero.

  5. Dopo il tempo di riposo in frigo, la vostra pasta frolla all’olio è pronta per essere utilizzata nelle vostre preparazioni!

  6. Una cosa che dovrete tener presente è che la pasta frolla all’olio ha una consistenza un po’ diversa rispetto alla classica pasta frolla. Potrebbe risultarvi poco compatta e, nello stenderla, potrebbe “rompersi”.

  7. Ciò dipende, oltre che dalla sostituzione del burro con l’olio, anche dal tipo di farina o dalla grandezza delle uova.

  8. Se dovesse sbriciolarsi eccessivamente, provate ad aggiungere 2 uova intere, anzichè 1 uovo+ un tuorlo. Inoltre, stendetela su un foglio di carta forno per adagiarla più facilmente nella teglia, poi compattatela con le mani (è un’operazione che vi riuscirà facilmente).

  9. In ogni caso, non sarà segno di cattiva riuscita della ricetta: vedrete che una volta cotta, avrete una frolla davvero morbidissima!

  10. Provatela e fatemi sapere!

Note

  • Se volete tenere sempre a disposizione della pasta frolla pronta, potete raddoppiare le dosi di questa ricetta, dividerla in due panetti e congelarla in sacchetti per il gelo.
  • Se optate per questa soluzione vi consiglio di appiattire un po’ i panetti di pasta frolla prima di congelarli per facilitare la fase di scongelamento.
  • Al momento di scongelarli, trasferite la pasta frolla in frigorifero e fatela scongelare lentamente.
4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.